Bagnaia-Marquez, la notizia è pessima: può finire malissimo

La coppia Bagnaia Marquez rischia di fare scintille e ora c’è una notizia che potrebbe cambiare le carte in tavola: l’annuncio è chiaro

Il campione spagnolo Marc Marquez è stato ufficialmente scelto come compagno di Pecco Bagnaia per la prossima stagione nel Team Ducati Lenovo. Un salto nel box Factory che rende particolarmente contento il #93 ma che rischia di creare un serio problema.

Marquez-Bagnaia notizia bruttissima
L’annuncio su Marquez e Bagnaia sconvolge tutti (Sportitalia.it – ANSA)

La MotoGP si appresta a vivere una seconda parte di stagione davvero molto interessante, con tre pretendenti al titolo che sembrano aver già mostrato il proprio potenziale. Jorge Martin, Pecco Bagnaia e Marc Marquez sono racchiusi in 35 punti, quando non siamo arrivati ancora al giro di boa. Tutto può accadere nel prosieguo della stagione e in molti non vedono l’ora di vedere qualche bel duello senza esclusione di colpi tra i protagonisti. In vista del 2025, poi, l’attesa sale sempre di più dopo aver appreso la scelta della Ducati.

La casa di Borgo Panigale ha sciolto ogni dubbio su chi sarà ad affiancare Pecco Bagnaia nel Team Factory. Marc Marquez ha vinto il duello interno con Jorge Martin, alla fine costretto ad accasarsi all’Aprilia. L’otto volte campione del mondo ha ottenuto quello che voleva, ovvero tornare in una squadra ufficiale e giocarsi le sue carte per la vittoria del nono campionato.

Ducati, la coppia Marquez-Bagnaia rischia di incrinare gli equilibri: anche Dall’Igna ne è consapevole

Bagnaia non è più però un rookie o un giovane di belle speranze, ma un 27enne che si sta giocando il terzo titolo mondiale consecutivo, dopo averne conquistati due con grande autorevolezza, contro Quartararo e Martin. Proprio per questo non sarà semplice gestire la coppia formata da lui e da Marquez, che arriva in Ducati Lenovo carico di ambizioni e aspettative.

Bagnaia e Marquez ai ferri corti: l'annuncio
Il grande rischio di avere Marquez e Bagnaia nello stesso team (Sportitalia.it – ANSA)

Marc ha fisso in testa il record dei nove Mondiali di Valentino Rossi e farà di tutto, al di là delle dichiarazioni di facciata, per andarsi a prendere quello che gli è mancato nelle ultime stagioni. Con la moto migliore a disposizione la sua competitività potrebbe crescere ancor di più rispetto a quest’anno. Visti però i precedenti in pista, basti vedere quanto successo a Portimao, c’è il rischio che lui e Bagnaia possano creare un clima di tensione all’interno del box.

A sperare che ciò non avvenga è Gigi Dall’Igna, intervistato ai microfoni di ‘Sky Sport MotoGP’: “Il clima che si vive al momento nel team Ducati è meraviglioso, l’obiettivo è continuare ad averlo anche nel prossimo anno”.

Poi aggiunge: “Per quanto riguarda lo sviluppo della moto Marquez ci sta dando una mano già quest’anno e non teniamo conto solo di un pilota ma dell’insieme di loro”. Insomma anche la GP25 non avrà delle specifiche indirizzate solo sul volere di Pecco o Marc ma dovrà funzionare al meglio nelle mani di chiunque.

Impostazioni privacy