Ancelotti e la Roma: la risposta del tecnico sorprende e spiazza i tifosi

302

Carlo Ancelotti è tornato a parlare del suo possibile passaggio alla Roma, la squadra dove ha sempre desiderato concludere la sua carriera di allenatore

Ancelotti Roma
Carlo Ancelotti, tornato al Real Madrid (Getty Images)

Per rivedere Carlo Ancelotti alla Roma c’è tempo. Il tecnico emiliano, che in estate ha firmato un sontuoso contratto che lo legherà per le prossime due stagioni al Real Madrid continua a sognare la Roma, il club che qualche anno fa aveva definito “il mio punto di destinazione finale”. Ma per concretizzare questo desiderio bisognerà aspettare ancora.

Ancelotti e la Roma

Carlo Ancelotti aveva parlato della Roma due settimane fa durante una delle sue conferenze stampa prepartita con il Real Madrid. Un giornalista spagnolo gli aveva chiesto, in modo molto diretto, se nel suo futuro ci fosse un contratto a vita con il Real o se il suo desiderio fosse quello di tornare, così come aveva sempre detto, ad allenare in Italia.

Ancelotti, in quell’occasione, aveva ribadito che c’erano alcuni club altri dove vi sarebbe piaciuto poter tornare almeno ancora una volta, in modo particolare Milan e Roma, ma che per il momento il suo futuro a lungo termine era in Spagna.

LEGGI ANCHE > Verona-Roma 3-2, Highlights, Voti e Tabellino: primo tonfo giallorosso

Josè Mourinho, prima stagione nella Roma (Getty Images)

“Tifo per Mourinho”

Questa mattina Carlo Ancelotti è tornato sull’argomento rispondendo alle domande della trasmissione radiofonica “Radio anch’io”. E alla domanda se desiderasse, primo poi, tornare sulla panchina della Roma, il tecnico si è dimostrato molto diplomatico: “Sono molto contento dei risultati che la squadra sta ottenendo con Mourinho spero che la Roma posso vincere con lui, lo auguro al club, ai tifosi e al tecnico.  Al Real Madrid sto vivendo un’autentica luna di miele ma in questo mestiere non si può dare nulla per scontato, tutto dipenderà dai risultati. Spero solo di poter confermare le aspettative, di vincere E di restare più a lungo”.