Milan, tegola per Pioli: infortunio per un attaccante, i tempi di recupero

168

Milan, prosegue l’emergenza in casa rossonera. Pioli perde un altro calciatore per un infortunio muscolare. I possibili tempi di recupero

Stefano Pioli
Stefano Pioli (Getty Images)

Comincia con una brutta notizia, la settimana del Milan atteso alla ripresa del campionato dal match contro il Verona a San Siro in programma sabato 16 ottobre alle 20.45. Mentre Ibrahimovic e Giroud proseguono il recupero e potrebbero essere disponibili entrambi, alla stregua di Calabria, per la sfida contro gli scaligeri, Pioli perde un altro calciatore.

Si tratta di Junior Messias. Stando alle indiscrezioni di stamane, il fantasista ex Crotone si è procurato una lesione muscolare al retto femorale della coscia sinistra. Sottoposto già ai controlli del caso, Messias sarà rivalutato tra dieci giorni. Un infortunio non grave quello di Messias anche se i tempi di recupero, in casi simili, sono almeno di tre settimane, un periodo che costringerebbe il calciatore a saltare tutti gli impegni di ottobre tra Serie A (Verona, Bologna, Torino, Roma) e Champions League (doppia sfida con il Porto)

LEGGI ANCHECalciomercato Milan, clamorosa richiesta per um big

Milan, per Messias un inizio di stagione difficile

L’infortunio odierno complica ulteriormente l’inizio di stagione di Messias. Arrivato l’ultimo giorno di mercato dal Crotone, il brasiliano ha saltato tutti i match di settembre per un richiamo di preparazione.

Junior Messias
Junior Messias (Getty Images)

Lo scorso 3 ottobre l’esordio in maglia rossonera nel 2-3 all’Atalanta, nel quale, il brasiliano è stato protagonista suo malgrado nei due gol segnati dai nerazzurri con il tocco di braccio che ha causato il rigore segnato da Zapata e con un fallo non fischiato sull’incursione dello stesso attaccante atalantino che ha poi servito l’assist a Pasalic.

Con Giroud e Ibra vicini al rientro, Pioli attende ulteriori novità sul recupero di altri due infortunati, Krunic e Bakayoko entrambi fermi da un mese  per un problema muscolare rimediato rispettivamente con la nazionale bosniaco e nel match con la Lazio.