Milan, tegola Maignan: i tempi di recupero non sono brevi

101

Milan, Maignan costretto ad operarsi al polso. Previsto un lungo stop per il portiere francese che sarà sostituito da Tatarusanu. In arrivo lo svincolato Mirante

Mike Maignan
Mike Maignan (Getty Images)

Una sintomologia dolorosa persistente tale da richiedere un intervento chirurgico. Questo un estratto del comunicato pubblicato ieri sera dal Milan in cui si annunciava l’imminente operazione chirurgica per il portiere Mike Maignan.

Una notizia decisamente inaspettata che priva Pioli e i suoi di uno dei protagonisti dell’ottimo inizio di stagione dei rossoneri, secondi in campionato a -2 dal Napoli. Maignan sarà sostituito da Tatarusanu o, in alternativa, da Antonio Mirante. Quest’ultimo è in procinto di diventare un nuovo calciatore del Milan da svincolato dopo l’ultima stagione disputata con la Roma.

Un acquisto necessario quello di Mirante considerato che anche il terzo portiere Plizzari è infortunato e che i tempi di recupero per Maignan si prevedono piuttosto lunghi.

LEGGI ANCHEMilan, Theo Hernandez positivo al Covid: il comunicato

Maignan, i possibili tempi di recupero per il rientro

In attesa di un ulteriore comunicato del Milan sull’esito dell’intervento, indiscrezioni di stampa riferiscono di uno stop di almeno due mesi per Maignan, un periodo piuttosto lungo considerata anche la delicatezza – per un portiere – dell’articolazione interessata dall’infortunio.

Maignan
Il portiere del Milan Mike Maignan (Getty Images)

Se l’ipotesi dovesse essere confermata, Maignan salterà almeno 10 partite di campionato e le restanti quattro del girone di Champions League nelle quali il Milan proverà a ribaltare una situazione di classifica che lo vedo al momento all’ultimo posto con zero punti.

Prosegue dunque l’emergenza per Pioli. A poche ore dalla notizia dell’intervento chirurgico per Maignan è arrivata anche quella sulla positività al Covid di Theo Hernandez con la conseguente quarantena. Ibrahimovic non dovrebbe essere convocato per la sfida con il Verona. Nella lista degli indisponibili anche Florenzi, operato recentemente al ginocchio, Krunic e Bakayoko.