Milan, altra tegola per Pioli: il big positivo al Covid

221

Non finiscono i problemi per Stefano Pioli e per il Milan che per la ripresa del campionato dovrà fare a meno di un altro titolare

Stefano Pioli
Getty Images

Milan stravolto totalmente da queste due settimane di match internazionali. Durante la sosta, infatti, Stefano Pioli contava con il recupero dei suoi due bomber Giroud e Ibrahimovic per continuare la sua marcia in campionato e per i successivi appuntamenti in Champions League, ed invece proprio in un momento pieno di impegni il tecnico dovrà fare i conti con una rosa ridotta all’osso.

Se l’attaccante francese potrebbe essere della partita contro il Verona, per il prossimo appuntamento in campionato e anche per le gare successive mancheranno sicuramente Maignan, Florenzi e Messias mentre Krunic e Bakayoko tenteranno il recupero.

Anche Calabria, reduce da un problemino con l’Italia, cercherà di stringere i denti ma al momento è difficile che venga impiegato dal primo minuto. A tutta questa situazione si è aggiunto l’ultimo forfait che riguarda Theo Hernandez.

LEGGI ANCHE: Rinnovo Kessiè, la proposta è incredibile: ennesimo sgarbo al Milan

Milan, altri problemi per Pioli: Theo Hernandez positivo al Covid

Theo Hernandez
Getty Images

La società rossonera poco fa ha infatti emesso un comunicato in cui si spiega che il terzino francese è risultato positivo al Covid dopo aver effettuato il tampone di controllo al rientro al centro sportivo dopo aver partecipato alla vittoria della Francia in Nations League.

Il calciatore ha contratto il virus nonostante sia vaccinato, al momento sta bene ma dovrà comunque osservare isolamento e quarantena fin quando il tampone non darà esito negativo. Probabilmente un mini focolaio si è creato nel ritiro della nazionale francese, dove già lo juventino Rabiot era risultato positivo e aveva dovuto saltare la finale di domenica contro la Spagna.

LEGGI ANCHE: Juventus-Roma perde un altro protagonista: va ko in Nazionale!

Nel frattempo poco fa il portiere Mike Maignan si è sottoposto all’intervento al polso. Se tutto andrà come previsto l’estremo difensore osserverà due mesi di stop: i rossoneri si sono già mossi sul mercato ingaggiando lo svincolato Mirante, anche se contro il Verona dovrebbe giocare Tatarusanu.