Valentino Rossi, la provocazione dopo Misano spiazza tutti: lo farà davvero?

604

Valentino Rossi, la provocazione dopo Misano spiazza tutti: lo farà davvero? ‘Il Dottore’ ha salutato il suo pubblico con un decimo posto

Valentino Rossi
Valentino Rossi a Misano (Foto: Getty)

E’ finita nel migliore dei modi l’ultima passerella in Italia per Valentino Rossi. Il fenomeno di Tavullia ha centrato il decimo posto nell’atto conclusivo davanti al suo pubblico. Dopo 26 anni di successi ed emozioni, il #46 è riuscito ancora ad emozionarsi davanti alla marea gialla che lo acclamava. E’ stato il giorno del primo titolo mondiale di Fabio Quartararo, ma sulle tribune l’omaggio più grande era dedicato a lui. La gara di casa, ad appena 10 km dal luogo in cui Vale è nato e cresciuto, lascia sempre un sapore speciale. Dopo le qualifiche disastrose, con un poco onorevole 23° posto, il GP è andato anche oltre le aspettative e la top ten non può che strappargli un sorriso. In realtà dietro c’è molto altro, con un week end speciale che si è concluso anche con la premiazione da parte del ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, come ambasciatore del Made in Italy.

Con questo riconoscimento diciamo grazie a un personaggio non solo protagonista del motorsport, che ha rappresentato l’Italia in tutto il mondo facendo sognare milioni di tifosi”, ma che ha anche “fatto viaggiare il Made in Italy ad altissima velocità sulle due ruote. È un premio a una carriera fenomenale”, ha spiegato l’esponente del governo.

LEGGI ANCHE >>> Quartararo campione del mondo MotoGP: l’omaggio del paddock

LEGGI ANCHE >>> F1 GP USA, vince Verstappen, che inseguimento con Hamilton!

Valentino Rossi, la provocazione scherzosa dopo Misano spiazza tutti: “Forse non vado alle ultime due gare”

Rossi e Di Maio
Valentino Rossi premiato dal ministro Di Maio (Foto: Getty)

Nelle dichiarazioni a caldo post gara, Valentino ha voluto ringraziare tutti:È stato emozionante, l’ambiente era fantastico. Volevo approfittare dell’atmosfera per fare una buona gara e regalare il massimo a chi guardava. Misano è il ‘mio GP’, vivo a dieci km da qui e quindi è la gara di casa, per me. Qui ho vinto tre volte e spero la gente porti nella memoria i trionfi, le gare e i duelli che abbiamo vissuto“.

Tutti i piloti della MotoGP hanno indossato la maglia con scritto ‘Grazie Vale!’ e anche questo ha strappato un sorriso al ‘Dottore’.

Davvero emozionante, confesso che non ne sapevo nulla, hanno fatto tutto loro”, ha spiegato. C’è stato spazio pure per una provocazione, con il sorriso sulle labbra che ha stuzzicato i tifosi: “È stato un week end lungo e bello, talmente bello che forse alle ultime due gare non ci vado. Ho fatto una gara decente!”. In realtà Portimao e Valencia lo aspettano, per omaggiarlo nel migliore dei modi.