Cristiano Ronaldo umilia Solskjaer: le immagini sono eloquenti – VIDEO

247

Cristiano Ronaldo non ha trattenuto la sua frustrazione dopo la sconfitta contro il Liverpool e ha scaricato il suo allenatore in diretta

Cristiano e Solskjaer
Getty Images

Davvero una domenica da incubo per Cristiano Ronaldo e soprattutto per i tifosi del Manchester United che, tra le mura amiche di Old Trafford, sono stati travolti dall’uragano Liverpool e da un Salah in versione pallone d’oro.

Per i Red Devils, caduti ormai al settimo posto della Premier League, si tratta della terza sconfitta stagionale in campionato dove nelle ultime quattro gare hanno raccolto soltanto 1 punto.

CR7 in campo è apparso davvero molto nervoso, rischiando anche l’espulsione per aver scalciato il pallone quando era attaccato al corpo del suo avversario Jones. Ma soprattutto in patria si continua a parlare di un suo gesto avvenuto nel corso del match e che per molti tifosi ed addetti ai lavori rappresenta una vera e propria umiliazione nei confronti di Ole Gunnar Solskjaer.

LEGGI ANCHE: Cristiano Ronaldo, altri guai: il tribunale gli dà torto

Cristiano Ronaldo e quei gesti in campo: una presa in giro a Solskjaer? – VIDEO

Cristiano Ronaldo
Getty Images

Dopo l’ennesimo gol incassato dallo United, Ronaldo è stato pizzicato dalle telecamere mentre gesticolava senza senso rivolgendosi a Solskjaer che, proprio pochi minuti prima, aveva dato delle indicazioni ai suoi compagni di squadra.

Un gesto che è sembrato una palese presa in giro del portoghese al tecnico: il rapporto tra i due sembra essere arrivato ai minimi termini ed anche lo spogliatoio del club di Manchester è ormai una polveriera pronta ad esplodere.

LEGGI ANCHE: Morto Walter Smith, leggenda scozzese: era l’allenatore più titolato

Durante questa settimana i Red Devils riposeranno in attesa del prossimo weekend, visto che in Carabao Cup sono stati eliminati dal West Ham nel turno precedente. Queste ore potrebbero essere decisive per un cambio in panchina: è sempre più forte la voce che racconta di un Antonio Conte vicinissimo a sostituire Solskjaer. Per la felicità, forse, anche di CR7.