Calciomercato Juventus: Morata addio, già scelto il sostituto

228

Calciomercato Juventus: Morata addio, già scelto il sostituto. Il nome è caldissimo in queste ore ma c’è da battere la concorrenza

Calciomercato Juventus (LaPresse)

Comunque vada a finire la stagione, in casa Juventus una decisione è già stata presa. I soldi per il riscatto a giugno di Alvaro Morata saranno dirottati su un altro giocatore. E così l’attaccante spagnolo dovrà cercarsi un’altra sistemazione mentre i bianconeri punteranno su facce nuove.

Nelle ultime ore è tornato caldissimo il nome di Alexandre Lacazette, l’ex bomber del Lione che non ha fatto troppa fortuna in maglia Arsenal. Il 30enne francese andrà in scadenza di contratto a giugno e il suo attuale club non ha intenzione di svenarsi per prolungare. Anzi, secondo ‘The Athletic’, i londinesi potrebbero allungare il rapporto fino al 2023 mentre lui punta ad un accordo di più anni.

Per questo sta guardando con interesse all’Italia e i nostri club pensano a lui. Lo fa la Juventus con Federico Cherubini, ma anche l’Inter con Beppe Marotta che negli anni è diventato un maestro dei parametri zero.

Secondo il Daily Mirror, a gennaio per Lacazette comunque basteranno 10 milioni di euro e il suo allenatore, Mikel Arteta, solo qualche settimana fa è stato chiaro. “Il suo rinnovo dipende da molte cose. Il fatto che abbia un anno solo di contratto non mi porterà a trattarlo in maniera diversa”.

Alexandre Lacazette (laPresse))

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Ibrahimovic, svolta sul futuro: la decisione per il prossimo anno

Calciomercato Juventus: non solo Lacazette, anche il caso De Ligt tiene banco

Ma a proposito di scadenze e contratti di prolungare, in casa Juventus tiene anche banco la questione legata al futuro di De Ligt. La presenza in Italia di Mino Raiola, suo agente, faceva immaginare che potessero cominciare le prove d’intesa. Ma lui ha fatto capire chiaramente che per adesso non se ne parla, almeno fino a maggio il discorso rimarrà in sospeso.

Matthijs De Ligt
Matthijs De Ligt (Getty Images)

Il difensore olandese è sotto contratto fino al 2024, la società punta al 2025. Come spiega ‘Tuttosport’. Sul piatto non c’è un ritocco dell’ingaggio (8 milioni più 4 di bonus), ma con un abbassamento della clausola da 120 milioni di euro in modo da non dover essere costretta a pensare alla sua cessione al massimo tra un anno e mezzo.