Formula 1 Qatar Qualifiche, Hamilton brucia Verstappen: Bottas terzo

158

Lewis Hamilton conquista la pole position del Gran Premio del Qatar di Formula  1 dominando le qualifiche dall’inizio alla fine con la Mercedes

Formula 1 Qatar Hamilton
Pole position numero 102 in carriera per Hamilton (Getty Images)

É ancora Lewis Hamilton, con la pole position numero #102 in carriera, a mettersi in evidenza nel giorno delle qualifiche del Gran Premio di Formula Uno del Qatar. Alle sue spalle Verstappen, a quasi mezzo secondo, terzo Bottas. Ma restano dei dubbi circa il tempo dell’olandese transitato a tavoletta in regime di bandiera gialla.

Formula 1 Qatar, ancora Hamilton

Dando un segnale di grande continuità rispetto alle splendide prestazioni, Lewis Hamilton trova una importantissima pole position nelle qualifiche del Gran Premio del Qatar confermando l’ottimo momento suo e della Mercedes. In pista a pieno regime nonostante un leggero malessere, un virus intestinale che pare lo sta perseguitando fin dal suo arrivo in Qatar, Lewis Hamilton dimostra ancora una volta di avere tutte le carte in regola per rendere la vita estremamente difficile a Max Verstappen, di qui alla fine della stagione sulla strada verso l’assegnazione del titolo mondiale.

Aggressivo fin dalla prima sessione di prove libere, il campione del mondo conclude in crescendo con un tempo straordinario, continuando a migliorarsi. Fortunato Hamilton a transitare immediatamente prima di un incidente occorso a Gasly che provoca una bandiera gialla proprio nelle ultime curve a tempo scaduto.

LEGGI ANCHE > Formula 1 Brasile, Hamilton vince, Verstappen non molla

Max Verstappen
Verstappen, secondo in griglia ma sotto inchiesta (AP LaPresse)

Giallo per Verstappen

Resta da capire se a Max Verstappen sarà confermato la seconda piazza in griglia o se come accaduto in passato con Bottas, anche lui sarà retrocesso di cinque posizioni. Perché è apparso molto evidente che l’olandese sia passato a piena velocità in regime di bandiera gialla. La sanzione sembra inevitabile ma sarà ufficializzata solo più tardi. Bottas al momento è terzo, anche lui sotto investigazione. Dalla quarta posizione in giù Gasly, Alonso, Norris e la prima delle due Ferrari, quella di Carlos Sainz.

Problemi anche maggiori per Charles Leclerc che non passa il taglio della Q2 in un giro di qualifiche, sostanzialmente, piuttosto deludente. Male Perez, solo 11esimo: maluccio anche entrambe le Alfa con Raikkonen 16esimo e Giovinazzi due piazze più dietro. Semaforo verde alle ore 15 di domani nell’estenuante duello tra Verstappen e Hamilton, in ritardo di 14 punti.