Formula 1 Brasile, Hamilton vince, Verstappen non molla

274

Vittoria della Mercedes di Lewis Hamilton che fa valere una prestazione eccezionale della sua Mercedes nel Gran Premio di Formula 1 del Brasile a Interlagos, ma Verstappen contiene i danni

Hamilton
Lewis Hamilton, vittoria nettissima in Brasile (Foto: Getty)

Vittoria di Lewis Hamilton che dà continuità alla sua straordinaria prestazione nelle qualifiche di ieri e, pur partendo dalla decima posizione in griglia, riesce a conquistare una vittoria pesantissima. Ma nonostante la vittoria del suo avversario Verstappen mantiene un vantaggio notevole nel mondiale.

Formula 1, in Brasile Hamilton vola

É stata probabilmente una delle più belle vittorie in carriera di Lewis Hamilton, considerando come il fine settimana di Interlagos si era aperto. La squalifica subito dopo le prove libere che aveva fatto precipitare il campione del mondo della Mercedes in ventesima posizione, in fondo a tutta la griglia della Sprint Race poteva essere un prologo quasi drammatico.

Ma con il piglio e il temperamento del vero fuoriclasse non nuovo a rimonte di questo genere, Lewis Hamilton ha trasformato il suo punto di debolezza in una straordinaria prova di forza. Una rimonta stratosferica dalla decima posizione della griglia di partenza con un paio di sorpassi capolavoro. Su tutti quello ai danni proprio di Verstappen, rallentato da una Red Bull decisamente meno performante rispetto alla Mercedes.

LEGGI ANCHE > Bagnaia omaggia Valentino Rossi: “Nessuno mai come lui”

Ordine d’arrivo e classifica generale

Il momento cruciale è al 48esimo giro, quando Hamilton si affianca a Verstappen che tiene una traiettoria estremamente esterna spingendo quasi l’inglese fuori pista. Hamilton ne esce da campione prendendo del tempo e concretizzando il suo sorpasso due giri più tardi. Nessuna investigazione da parte dei commissari… “Ovviamente…” commenta sarcasticamente Hamilton via radio, sempre più convinto che ci sia quasi un complotto per impedirgli di conquistare l’ottavo titolo.

Secondo Verstappen che limita i danni: 14 punti di vantaggio in testa al mondiale su Hamilton, ringraziando Sergio Perez che all’ultima tornata strappa il punto addizionale per il tempo migliore sul giro. Sul podio anche Bottas, punti importanti per la Mercedes in chiave mondiale costruttori, con le Ferrari di Leclerc e Sainz al quinto e sesto posto, dietro Perez. Raikkonen è 12esimo, Giovinazzi 14esimo. Tre gare al termine e il Mondiale è quanto mai aperto.

Si torna in pista domenica pomeriggio alle 15 in Qatar sul circuito del Losail.