Calciomercato Juventus, Allegri pesca nella Liga: big ad un passo

114

Calciomercato Juventus, Allegri pesca nella Liga: big ad un passo. Un grande affare internazionale può liberare il giocatore giusto

Le ultime stagione ce lo hanno insegnato: le rose delle big in Europa nascono anche da scarti o da incroci particolari, affari che creano abbondanze e scontenti. E forse mai come la prossima estate ce ne saranno molti, perché dobbiamo aspettarci i fuochi d’artificio: Mbappé cambierà squadra, Haaland pure, così come Vlahovic e molti altri. Una situazione che le big italiane monitorano attentamente, come la Juventus che spera di arrivare ad un suo vecchio pallino.

Massimiliano Allegri (Getty Images)

L’arrivo di Kylian Mbappé al Real Madrid, affare che al momento appare scontato, andrà a congestionare il pacchetto offensivo di Carlo Ancelotti e così gli scontenti chiederanno la cessione. Come Marco Asensio, uno dei trequartisti più talentuosi della Liga. Il maiorchino andrà in scadenza nel 2023 e quindi sarà interesse comune cercare una soluzione.

Torino e la Juventus per lui, anche in ottica Qatar 2022, potrebbero essere la soluzione ideale come spiega calciomercato.it che da tempo segnala l’interesse bianconero. Non solo Juve però nel futuro di Asensio che piace anche a diversi club della Premier League a cominciare da Arsenal, Tottenham e Liverpool.

Marcos Asensio (LaPresse)POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Roma, doppio colpo in Premier League: Mourinho ha scelto

Calciomercato Juventus, Allegri pesca nella Liga ma un altro big finirà in Spagna

Sull’asse Torino-Real Madrid disco invece sempre più rosso per un altro affare potenziale. Perché nonostante le parole ambigue di Mino Raiola. il futuro di Paul Pogba è già scritto. A fine stagione il francese lascerà il Manchester United per raggiungere anche lui Ancelotti a Madrid.

Pogba
Paul Pogba (Getty Images)

Secondo il quotidiano spagnolo ‘Marca’ non c’è nessuna possibilità che il centrocampista transalpino trovi un accordo per rinnovare con il suo attuale club. E la possibilità di ingaggiarlo gratis, anche se con uno stipendio da 8 cifre, è troppo allettante per il Real che non se la farà sfuggire.