Calciomercato Roma, doppio colpo in Premier League: Mourinho ha scelto

536

Calciomercato Roma, doppio colpo in Premier League: Mourinho ha scelto. Due nomi già seguiti in estate, c’entra anche la Juventus

Calciomercato Roma, doppio colpo in Premier League (Getty Images)

Gennaio sarà mese frizzante per il mercato della Serie A perché diverse squadre devono puntellare le loro rose e portarsi avanti con il lavoro per battere la concorrenza. Non farà eccezione la Roma che ha sfruttato questi primi mesi della nuova gestione Mourinho per capire come impostare il lavoro futuro destinato alla crescita.

La mediana è uno dei settori più deficitari e non a caso i giallorossi hanno messo due giocatori nel mirino. Il primo è il giovane svizzero Denis Zakaria in scadenza nel 2022 con il Borussia Moenchengladbach e nessuna speranza di rinnovare. Ma su di lui la concorrenza è fortissima, a cominciare dalla Juventus, e quindi in casa Roma puntano anche su altro.

Nelle ultime ore, come conferma calciomercato.it rilanciando le voci della Bbc, torna quindi di moda il nome di Granit Xhaka. Altro svizzero, capitato dell’Arsenal fino all’infortunio ai legamenti del ginocchio che lo sta tenendo fuori ma soprattutto obiettivo dichiarato di Mourinho già in estate. Il giocatore ideale, come carisma e carica, per suonare la sveglia in mediana.

Granit Xhaka (LaPresse)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Juventus, le ultime su Dybala: le sue condizioni in vista della Lazio

Calciomercato Roma, doppio colpo in Premier League: c’è un vecchio pallino di Mourinho

Ma non è il solo obiettivo della Premier League che la Roma potrebbe sondare nel mercato di gennaio. Perché il sito Sporf.com  torna a rilanciare il nome di Jesse Lingard, altro centrocampista calla ricerca di una nuova squadra per rilanciarsi.

Lingard
Jesse Lingard (LaPresse)

Alla soglia dei 29 anni, il centrocampista del Manchester United con la gestione Solskjaer non sta trovando quello spazio che pensa di meritare,. E in una recente intervista ha ricordato come invece il suo vero salto di qualità sia arrivato quando su quella panchina c’era Josè Mourinho. A giugno andrà in scadenza e i rapporti tra giallorossi e inglesi sono ottimi, se ne può parlare.