Rafa Nadal allo scoperto: “So quando torna Federer, ma non ve lo dico”

511

Rafa Nadal allo scoperto: “So quando torna Federer, ma non ve lo dico”

Tornava in campo dopo quatto mesi e mezzo e per questo la sconfitta contro Andy Murray (6-3, 7-5 lo score) al Mubadala World Tennis Championship fa meno male. per Rafa Nadal l’importante era rivedere il campo e riprovare certe sensazioni, in attesa di accelerare nelle prossime settimane in vista degli Australian Open.

Rafa Nadal (LaPresse)

A fine gara il maiorchino ha espresso soddisfazione per il gioco e per la pr4esneza del pubblico: “Non giocavo sui questi ritmi da tanto tempo, sono felice di essere tornato a divertirmi e di rivedere la gente sugli spalti. E poi Murray è uno dei migliori tennisti che ho incontrato in carriera”.

Ma a far discutere i tifosi sono anche le frasi che Nadal ha pronunciato alla fine della partita parlando del futuro di Roger Federer. “Tra di noi c’è un ottimo rapporto, siamo amici e parliamo spesso insieme. Conosco i suoi progetti riguardo al ritorno, ma non devo essere certamente io a rivelarveli”.

Roger Federer
Roger Federer (LaPresse)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Matteo Berrettini, la clamorosa rivelazione scuote i fan: “Ho rischiato molto”

Rafa Nadal allo scoperto ma Zverev ha un’altra idea sul più grande di sempre

Nadal, Federer ma anche Djokovic, che per il momento non ha sciolto le riserve sul suo arrivo in Australia per la ATP Cup che comincerà la prima settimana di gennaio. E se riusciranno a tornare tutti in campo nella prossima stagione si riaccenderà l’eterno dibattito si chi sia il più grande tra di loro negli ultimi 15 anni.

Novak Djokovic
Novak Djokovic (La Presse)

Chi li ha affrontati tutti negli ultimi anni ha un’idea chiara. Stiamo parlando di Alexander Zverev che in un’intervista a ‘Tennis Magazine’ ha detto la sua: “So che molti tifosi preferiscono Roger o Rafa, ma non puoi discutere le statistiche. Novak ha vinto lo stesso numero di Slam, è vero, ma è stato numero uno al mondo per più settimane di chiunque altro e ha terminato la stagione da leader incontrastato. Quindi se vogliamo essere corretti, e guardare i risultati, Djokovic è il più forte di sempre”.