Matteo Berrettini, ufficiale la partecipazione: sarà la prima volta per l’azzurro

369

Matteo Berrettini comincerà il suo 2022 dall’Australia. Intanto è ufficiale la sua partecipazione anche per un altro torneo in programma la prossima stagione

Matteo Berrettini
Matteo Berrettini (Ansa Foto)

Nei prossimi giorni, Matteo Berrettini raggiungerà l’Australia per l’Atp Cup, il primo impegno che attende l’azzurro, reduce dall’infortunio che l’ha costretto al ritiro anticipato dalle Atp Finals di Torino. La competizione a squadre al via dal 1 gennaio sarà l’unico evento di preparazione per Matteo in vista dell’Australian Open, il primo Slam della stagione al via a Melbourne dal prossimo 17 gennaio.

Terminata la parentesi australiana, Berrettini parteciperà per la prima volta in carriera a un importante torneo su terra battuta che torna nel calendario Atp dopo la sospensione per il Covid. Si tratta dell’Atp 500 di Rio de Janeiro, uno degli eventi di febbraio dello swing sudamericano che prevede altri due tornei a Buenos Aires e Santiago del Cile.

LEGGI ANCHEMike Tyson pazzo per il tennis: “Il mio preferito è lui”

Berrettini all’Atp di Rio, le altre stelle

L’Atp di Rio de Janeiro è in programma dal 13 al 20 febbraio 2022. Oltre a Berrettini, presenti Casper Ruu, Carlos Alcaraz, Pablo Carreno Busta e Dominic Thiem, atteso al rientro dopo il lungo infortunio che ne ha condizionato la scorsa stagione.

In un recente post pubblicato sui social, Juan Martin Del Potro, fermo dall’estate 2019, ha comunicato ai propri followers che il rientro è vicino, augurandosi di tornare in campo proprio al Rio Open. Vedremo se l’ex top ten argentino riuscirà a raggiungere l’agognato obiettivo.

Dopo il Rio Open, Berrettini dovrebbe essere convocato per la sfida di Coppa Davis di inizio marzo che opporrà l’Italia alla Slovacchia, decisiva per l’accesso alla fase finale prevista a novembre 2022.