Michael Schumacher, un testimone commuove tutti: “Difficile per me guardarlo”

567

Michael Schumacher, un testimone commuove tutti: “Difficile guardarlo”. La difficile condizione di salute del campione fa discutere

Un Natale diverso dal solito in casa di Michael Schumacher, perché da qualche mese il campione ha lasciato la sua villa di Ginevra per sportarsi in Spagna, anche se non ci sono conferme. E perché suo figlio Mick ha concluso la sua prima stagione come pilota di Formula 1, il sogno che coltivava anche suo padre.

Michael Schumacher (LaPresse)

Intervistato dal quotidiano  ‘Frankfurter Allgemeine Zeitung’, il 22enne tedesco ha spiegato che di solito rifiuta i paragoni con il più celebre padre perché vuole cercare la sua strada. “Ma se riguarda mio padre è diverso. Mi hanno detto che siamo molto simili. Ho il massimo rispetto per quello che ha ottenuto, lui ha dovuto lavorare duramente per le sue vittorie e i suoi titoli. Niente gli è stato regalato e questo mi impressiona. La potenza, la concentrazione, la dedizione la forza che ha mostrato: credo di avere qualcosa di questo anche io.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Lewis Hamilton, l’annuncio è sensazionale: “Non credo che tornerà”

Michael Schumacher, un testimone commuove tutti: guardare quelle immagini non è semplice

Ma l’intervista è servita a Mick anche per parlare ancora una volta del bellissimo documentario prodotto da Netflix che ha avuto così tanto successo. “Doveva mostrare il lato umano di mio padre oltre ai suoi successi. Penso che sia molto, molto bello. Ma allo stesso tempo, è estremamente difficile per me guardarlo. Questo dimostra quanto sentimento ci sia dietro e quante emozioni scateni”.

Mick Schumacher (Instagram)

Ancora più emozionante sarà l’anno prossimo sapere che Mick guiderà ancora la Haas in Formula 1 ma in diverse occasioni sarà anche il terzo pilota della Ferrari. Un primo passo vero per il sogno che lui e molti tifosi coltivano per il futuro.