Atp Miami, Sinner si ritira improvvisamemte contro Cerundolo: il motivo

475

Atp Miami, si è concluso improvvisamente il match di quarti di finale tra Sinner e Cerundolo per il ritiro dell’azzurro 

Jannik Sinner
Jannik Sinner (Ansa Foto)

Improvviso ritiro di Jannik Sinner dall’Atp di Miami. Il tennista azzurro ha lasciato il campo poco dopo l’inizio del match di quarti di finale contro Cerundolo. Sul punteggio di 1-4 per l’argentino in avvio di primo set, Jannik ha abbandonato il campo dopo aver stretto la mano all’avversario. Sorpresi il pubblico in tribuna e i telecronisti di Sky, Elena Pero e Paolo Bertolucci.

Al momento si attendono ulteriori notizie sul motivo del forfait. Mentre usciva dal campo, Sinner è apparso un pò claudicante. Cerundolo accede così in semifinale senza, di fatto, giocare. Nel corso del torneo, l’argentino aveva già passato un torneo per il forfait di un avversario, in quel caso l’americano Opelka.

Sinner, cosa è emerso nel dopo partita

Nell’intervista seguita alla conclusione del match, Cerundolo ha rivelato di aver visto Sinner piegarsi nel corso di uno scambio. L’argentino credeva fosse un problema di stanchezza ma in realtà era altro. Sinner, infatti, è stato costretto al forfait per la presenza di vesciche al piede. Questa la notizia riportata su Twitter dal telecronista di Supertennis, Giorgio Spalluto.

Il problema deve essere stato piuttosto serio. Sinner, infatti, non ha chiesto nemmeno l’intervento del fisioterapista per provare a rendere meno dolorosa la lesione e tentare così di proseguire la partita.

E’ il secondo ritiro consecutivo per Sinner dopo quello della scorsa settimana a Indian Wells quando un’indisposizione ha privato Jannik dell’opportunità di disputare l’ottavo di finale con Nick Kyrgios, avversario poi affrontato (e sconfitto) a Miami.

Vedremo ora quanto tempo servirà a Sinner per recuperare dall’inconveniente occorso stasera. L’azzurro dovrebbe tornare in campo a partire dal 10 aprile in occasione dell’Atp di Montecarlo, primo Masters della stagione sul rosso che precede quelli di Madrid e Roma.

Nel Principato, non ci sarà Matteo Berrettini, operato ieri alla mano. Da valutare i tempi di recupero del tennista romano, anche lui alle prese con un periodo piuttosto tormentato dopo la semifinale raggiunta all’Australian Open. Prima del forfait anticipato a IW, Matteo si era ritirato anche ad Acapulco per il riacutizzarsi del fastidio alla zona addominale.