Ferrari, l’annuncio choc di Helmut Marko: i tifosi sono atterriti

384

Ferrari, l’annuncio choc di Helmut Marko: i tifosi sono atterriti. I rivali della Red Bull sono pienamente convinti della propria forza

La Rossa sembra già costretta ad inseguire i progressi compiuti dalla RB18 e a Miami la pista dovrebbe essere favorevole ai rivali. Binotto e i suoi sono avvisati.

Ferrari
Ferrari di Sainz a Imola (AnsaFoto)

Partenza lampo, grande sorpresa, tifosi impazziti. L’avvio di stagione della Ferrari è stato ben al di sopra delle aspettative, ma in Formula 1 non si può dormire sugli allori. Il week end di Imola, con tanto di Sprint Race ha permesso a Verstappen di cancellare praticamente la metà del distacco accumulato nelle prime tre gare. La Red Bull è ora a soli 11 punti dalla Ferrari nel Costruttori, complice anche il doppio zero di Carlos Sainz a Melbourne e in Emilia Romagna. La crescita impetuosa dalle lattine energetiche è passata però anche attraverso gli aggiornamenti tecnici. Sul circuito del Santerno Adrian Newey ha fatto guadagnare alla propria vettura quasi mezzo secondo grazie ad alcune nuove specifiche sul fondo e sull’ala posteriore. Migliorie che hanno ribaltato un pronostico che appare profondamente diverso alla vigilia.

Ferrari, l’annuncio choc di Helmut Marko: “Non riusciranno a tenere il nostro passo sugli aggiornamenti”

Verstappen e Marko
Marko e Verstappen (AnsaFoto)

Ora la palla passa alla Ferrari, che a Imola ha preferito non portare nulla di significativo per il poco tempo a disposizione nelle Prove Libere (una sessione in meno del consueto). A Miami, visto il lungo rettilineo e la confermazione veloce di tutta la pista, la Rossa è chiamata a fare qualcosa di diverso. Binotto ha già annunciato che arriveranno i primi pezzi nuovi, sia per l’ala posteriore (modifiche anche al Drs) sia al fondo. Il problema del porpoising penalizza tanto la F1-75 sui lunghi rettilinei e va eliminato per rimanere competitivi. Chi non crede che alla lunga la casa di Maranello potrà battagliare con la Red Bull è Helmut Marko, super consigliere del team anglo-austriaco.

Non penso che la Ferrari potrà tenere il nostro ritmo a livello di aggiornamenti – dice il manager a Sky Sports News –. La sfida con la Scuderia di Maranello è molto bella e il campionato sarà entusiasmante, mi auguro che non si trascini fino all’ultima gara come l’anno scorso. Verstappen ha perso due volte 18 punti, con quelli sarebbe in testa alla classifica. Ci sono ancora innumerevoli gare davanti a noi, ciò che conta è sapere che abbiamo a disposizione una vettura competitiva“.