Dazn cambia tutto, arriva la notizia più bella per gli abbonati: tifosi in festa

303

Dazn cambia tutto, arriva la notizia più bella per gli abbonati: tifosi in festa. Cominciano le grandi manovre per la prossima stagione

Il presente del calcio in Italia è diviso su più fronti, ma la fetta di Dazn dalla scorsa estate è bella ampia perché la piattaforma streaming ha in mano tutta la Serie A. Un accordo fino al 2024 ma presto cambierà tutto.

DAZN
Dazn cambia tutto, arriva la notizia più bella (ANSA)

Una partita che si gioca su più tavoli e il primo è quello dell’accordo tra TIM e Dazn che già la settimana scorsa era stato messo in discussione da ‘Il Sole 24 Ore’. Sulla questione torna adesso il quotidiano MF-Milano Finanza che analizza gli scenari futuri. L’operatore telefonico vuole a tutti i costi ridisegnare l’accordo stipulato la scorsa estate per avere il pacchetto completo della Serie A da offrire ai suoi clienti

E lo farà indipendentemente dalle trattive che potrebbero portare il gruppo Vivendi alla maggioranza assoluta delle azioni. Dazn al momento sembra propensa a concedere un forte sconto passando dagli attuali 340 milioni di euro a stagione a soli 100 milioni. Ma così facendo avrebbe un buco notevole in bilancio.

Dazn cambia tutto, arriva la notizia più bella: il futuro del calcio in Italia sarà diverso

Qui però scatta la parte due del piano, quella che dovrebbe coinvolgere di nuovo Sky. Se TIM dovesse rinunciare, come sembra probabile, alla distribuzione in esclusiva della Serie A, a quel punto Dazn sarebbe libera di trattare con un altro operatore del mercato. Così potrebbe rientrare in tutto o almeno in larga parte del mancato incasso.

A quel punto i contatti, già in corso da qualche settimana con Sky, andrebbero in porto. Ad una sola condizione però, anzi due: quella di poter scaricare la App di Dazn su Sky Q ma anche di riattivare due canali satellitari come era fino allo scorso anno. Così anche Sky avrebbe di nuovo tutta la Serie A da vendere nel suo pacchetto Calcio per gli abbonati.

Dazn, il futuro del calcio sarà diverso (ANSA)

Dipenderà molto dalla richiesta di Dazn che deve essere in linea con un mercato in netta decrescita per il calcio in tv, almeno in Italia. Ma sullo sfondo ci sono altre piattaforme, come Amazon Prime, che potrebbero essere interessate.