Internazionali Roma, riecco Djokovic: primo trofeo dopo tanto tempo

266

Novak Djokovic torna a conquistare un torneo dell’ATP battendo nella finale degli Internazionali di Roma, 6-0 7-6 il greco Tsitsipas

Una vittoria attesa quasi un anno. Era da Bercy dello scorso anno che Novak Djokovic non vinceva un trofeo. E per lunghi mesi ci si è interrogati sulle reali potenzialità di un tennista che solo pochi mesi fa era a un passo da entrare nella leggenda conquistando il grande slam.

Internazionali Roma Djokovic
Novak Djokovic conquista il suo primo trofeo stagionale a Roma (Foto ANSA)

La risposta è arrivata dal Foro Italico. Novak Djokovic torna ad alzare un torneo e lo fa a Roma, una delle sue terre di conquista preferite. Alla vigilia del Roland Garros dove si presenta non solo come numero #1. Ma anche come favorito d’obbligo, grazie a una condizione finalmente ritrovata.

Internazionali Roma,

Djokovic si presentava a questa finale con tantissime aspettative. Senza aver mai perso un set. E dopo la vittoria di ieri che valeva il suo successo numero 1000 in ATP e la sua dodicesima finale a Roma. Il Foro Italico rappresenta comunque un luogo del cuore per il serbo, alla disperata ricerca di un successo dopo che dal Grande Slam fallito lo scorso anno a Indian Wells non ne è più andata dritta una. Quest’anno la finale persa a Belgrado, il malessere di Montecarlo, la querelle degli Australian Open. Djokovic aspettava una vittoria che gli mancava da Wimbledon.

La partita

Il primo set di Djokovic è semplicemente perfetto. Tsitsipas fatica molto a trovare il suo migliore servizio e il serbo vince a mani basse dimostrando anche una grandissima solidità emotiva nonostante il peso di una finale per lui fondamentale. Nole strappa il servizio tre volte senza concedere quasi nulla alla potenza e all’eleganza del greco che fatica enormemente a entrare in partita.

Secondo set molto più incerto e divertente. Prima molto equilibrio con Tsitsipas che torna a servire con estrema potenza e aggressività strappando il servizio e portandosi sul 4-1. Djokovic ribalta portandosi dal 5-2, e togliendo il servizio potenzialmente vincente del greco, rimontando fino al 5-5. Ancora equilibrio fino al tie-break.

Novak Djokovic
Novak Djokovic, si presenta al Roland Garros da testa di serie #1 (Ansa Foto)

La svolta è proprio sul turno di servizio di Tsitsipas che Djokovic riesce a neutralizzare trovando subito un ace provvidenziale, il sesto. Il servizio è l’arma decisiva per entrambi. Uno dei due deve per forza sbagliare qualcosa e sul primo match point di Djokovic, con il greco al servizio, è Tsitsipas a sbagliare con un dritto larghissimo che finisce in corridoio.

Vittoria per Djokovic, la settima a Roma dopo quella dell’autunno 2020. Il primo trofeo dopo Bercy, un major dopo polemiche, istanze, tribunali, malesseri e dubbi.