Mondiali 2022, ora è UFFICIALE: c’è l’annuncio sul ripescaggio dell’Italia

1145

Mondiali 2022, ora è UFFICIALE: c’è l’annuncio sul ripescaggio dell’Italia. Nelle ultime 24 ore alcuni dirigenti del CONI avevano parlato di concrete chance per gli azzurri

Risalgono a martedì pomeriggio le dichiarazioni del professor Franco Chimenti, ex membro della Giunta CONI e attuale presidente della Federgolf, che aveva parlato apertamente di concrete possibilità di ripescaggio della Nazionale italiana ai Mondiali del Qatar alla luce della quasi certa squalifica dell’Ecuador. “Credo sia probabile, in quanto al posto dell’Ecuador dovrebbe andare la Nazione con il ranking FIFA migliore. E quel Paese è l’Italia“.

Ma le dichiarazioni cariche di ottimismo di Chimenti erano state cassate immediatamente da Evelina Christillin, membro permanente dell’esecutivo UEFA e dirigente d’azienda: “E’ impossibile che l’Italia possa andare ai Mondiali. Al posto dell’Ecuador andrà una nazionale sudamericana“.

Qatar 2022
Qatar 2022 (LaPresse)

Il caso, se così può essere definito, ha tenuto tutti con il fiato sospeso e nelle ultime ore altre indiscrezioni, peraltro in contrasto tra di loro, non hanno fatto altro che aggiungere confusione all’intera vicenda. Ma il rebus Mondiali, diventata nel giro di qualche ora una questione di interesse nazionale, ha trovato una sua risposta definitiva pochi minuti fa

E’ stata la massima uatorità calcistica italiana, il presidente della Federazione Italiana Gioco Calcio a dare l’annuncio ufficiale sul possibile eventuale ripescaggio degli azzurri ai prossimi Mondiali del Qatar.

Mondiali 2022, Gravina è categorico: “Nessun ripescaggio”

Gravina
Gabriele Gravina (LaPresse)

Il presidente della FIGC, appena terminato il Consiglio Federale, ha di fatto stroncato sul nascere qualsiasi ipotetica chance di partecipare alla prossima edizione della Coppa del Mondo: “Possibilità di ripescaggio in caso di esclusione dell’Ecuador? Zero possibilità”.

Le parole di Gravina sono una vera doccia gelata sui sogni e le speranze dei tifosi; “L’Europa ha 13 posti disponibili e li ha occupati, se si libererà un posto in Sudamerica andrà una nazionale sudamericana. Abbiamo sentito la FIFA per darci un momento di ebbrezza e per sondare il terreno, la risposta è stata assolutamente negativa”.

E dunque, niente da fare: l’Italia di Roberto Mancini, uscita in malo modo ai play off contro la modesta Macedonia del Nord, deve rimboccarsi le maniche e cominciare a mettere nel mirino le qualificazioni ai prossimi Europei del 2024, dove ci presenteremo da campioni in carica. Qatar 2022 lo vedremo in televisione.