Roland Garros, Sinner di slancio al secondo turno: il prossimo avversario

309

Jannik Sinner debutta al Roland Garros 2022 contro l’americano Fratangelo nel match di primo turno disputato martedì 24 maggio 

Ha dovuto attendere il tardo pomeriggio, Jannik Sinner, per iniziare il suo match d’esordio al Roland Garros contro Bjorn Fratangelo, n°186 del ranking Atp, proveniente dalle qualificazioni.

Jannik Sinner
Jannik Sinner (La Presse)

Tutto come da pronostico sul campo. Dopo un inizio un pò contratto, Sinner scioglie il braccio ed il divario tra i due contendenti emerge totalmente. I tre set sono, di fatto, in fotocopia con un break iniziale che indirizza subito il punteggio dalla parte di Sinner.

Nel primo parziale, ne basta uno nel quarto game per il 4-1 che diventa 6-3 nei due successivi turni in battuta nei quali Sinner non concede break point. Nel secondo set, Fratangelo perde subito il servizio nel game di apertura e non riesce ad arginare il gap che diventa ulteriormente ampio con un altro break che Jannik si prende nel sesto game per il 6-2.

Terza frazione in tutto simile alle precedenti. Dopo dieci minuti, l’azzurro è già avanti 3-1 con break a favore. Fratangelo si procura due break point nel sesto game ma Jannik non concede nulla, rimonta da 15-40 e conferma il vantaggio fino al 6-3 conclusivo quando l’oscurità della sera comincia a incombere sui campi secondari del Roland Garros. A chiudere la contesa un altro break (il quinto complessivo) per l’azzurro.

Roland Garros, l’avversario di Sinner al secondo turno

Sinner tornerà in campo giovedì 26 maggio per il match di secondo turno affronterà lo spagnolo Carballes Baena che ha sconfitto al quinto set il tedesco Otte, in un match durato quasi quattro ore, cominciato prima e terminato dopo quello di Sinner.

Dovesse passare, Jannik ha un potenziale terzo turno contro il qualificato dell’incontro tra Basilashvili e McDonald. Nella proiezione del tabellone, Jannik è nel potenziale ottavo di finale di Rublev che ha esordito oggi con una vittoria in quattro set, in rimonta, contro il coreano Kwon (6-7; 6-3; 6-2; 6-4).  Nulla da fare per Lorenzo Musetti contro Tsitsipas. Alla stregua di quanto avvenuto un anno fa con Djokovic, l’azzurro si è portato avanti di due set per poi subire la prepotente rimonta dell’avversario, finalista della scorsa edizione dello Slam parigino. 5-7; 4-6; 6-2; 6-3; 6-2, il punteggio della partita terminata a mezzanotte.