Inter, dopo Dybala un’altra stella di Serie A: colpaccio a parametro zero

305

Inter arrivissima sul mercato, dopo le voci sempre più concrete dell’arrivo di Paulo Dybala un altro top player è pronto a vestire il nerazzurro

Due fronti per l’Inter che sta organizzando la propria campagna di mercato in vista della prossima stagione. Da una parte la trattativa per il rinnovo di Perisic che sta entrando nel vivo

Inter Marotta
L’AD ell’Inter Giuseppe Marotta (Foto ANSA)

 

Dall’altra alcune manovre importantissimi tra i giocatori svincolati, e pronti ad arrivare in nerazzurro senza costi di cartellino.

Inter, Dybala a un passo

Non è ormai più un mistero per nessuno che Paulo Dybala sia vicinissimo alla firma e all’ufficializzazione del suo contratto con l’Inter. Una trattativa che Beppe Marotta in persona sta portando avanti da diverse settimane da quando l’argentino ha ufficializzato definitivamente la conclusione della sua esperienza nella Juventus.

Mkhitaryan accordo raggiunto

E se da una parte la squadra nerazzurra si vede costretta a difendere i pezzi pregiati del proprio mercato, non solo Perisic, ma anche Barella e Bastoni oltre al solito Lautaro Martinez, corteggiatissimo dalle squadre inglesi, l’Inter sembra avere messo a segno un altro colpo estremamente significativo.

A Roma, il giorno dopo il trionfo della squadra giallorossa in Conference League, si dà infatti già per scontato il passaggio di Henrikh Mkhitaryan in nerazzurro.

Inter Mkhytarian
Henrikh Mkhitaryan, pronto a vestire la maglia dell’Inter (Foto ANSA)

L’armeno, uscito al 17’ della finale di ieri contro il Feyenoord per un problema muscolare, non rinnoverà con la Roma e avrebbe già raggiunto un accordo con l’Inter sulla base di un contratto biennale da 3.5 milioni di euro netti a stagione. Fonti molto vicine al giocatore sostengono che l’affare sarebbe già fatto e che potrà essere comunicato non appena, congiuntamente, la Roma e il centrocampista annunceranno la fine del loro rapporto che – ufficialmente – è contrattualizzato fino al prossimo 30 giugno.

La partenza di Henrikh Mkhitaryan dalla Roma era data ampiamente per scontata. Per via di un contratto in scadenza ma anche di rapporti non sempre facilissimi del giocatore con Mourinho, che in passato era spesso entrato in polemica con il centrocampista. Mkhitaryan lascia la Roma dopo tre stagioni. Era arrivato in prestito dall’Arsenal nel 2019 e, l’anno dopo, la società giallorossa aveva riscattato il suo cartellino. Nel complesso per lui con la Roma 117 presenze e 29 gol, 27 dei quali in campionato.