Formula 1 Monaco, Ferrari contro la Red Bull: l’esito del ricorso

414

Tensione e polemiche tra la Ferrari e la Red Bull dopo un Gran Premio di Monaco di Formula 1 caratterizzato da incertezze e discussioni

Non ci sono state solo le tensioni all’interno del box Ferrari a caratterizzare il dopo gara di Monaco, con le dichiarazioni molto forti di Charles Leclerc per il clamoroso errore che è costato la vittoria alla Rossa.

Formula 1 Monaco Ferrari
Più ombre che luci per la Ferrari a Monaco (AP LaPresse)

La Ferrari subito dopo la gara ha infatti presentato un reclamo nei confronti dei due piloti della Red Bull, Max Verstappen e Sergio Perez.

Formula 1 Monaco, il ricorso Ferrari

Il motivo del ricorso della Ferrari era nell’accavallamento di entrambe le vetture avversarie al di là della linea di accelerazione che delimita l’uscita dai box. Si tratta di una lunga striscia gialla che prevede che le auto si mantengano sulla destra in fase di accelerazione per poi entrare in pista solo una volta che la linea è conclusa.

Ricorso respinto, ordine d’arrivo confermato

In effetti un leggero accavallamento c’è stato. Ma la direzione di gara del Gran Premio di Monaco ha respinto la protesta della Ferrari perché – si legge nella motivazione – “parte della gomma anteriore sinistra e posteriore sinistra delle due auto fossero fossero sul lato sinistro della linea gialla” ma anche che “la maggior parte delle gomme anteriore sinistra e posteriore sinistra fosse rimasta sulla linea gialla”.

Formula 1 Monaco Ferrari
Ferrari, un clamoroso errore di strategia che costa carissimo (AP LaPresse)

Un accavallamento solo parziale e dunque ininfluente. Secondo i commissari sia Sergio Perez, che poi ha vinto la gara di strettissimo margine su Carlos Sainz che Max Verstappen, terzo al termine del GP di Monaco, avrebbero sostanzialmente mantenuto la destra, come da prescrizione senza creare ostacolo né pericolo e senza avvantaggiarsi.

La Ferrari si accontenta di un secondo e di un quarto posto che al momento intensifica il margine di vantaggio di Verstappen su Leclerc nella classifica piloti e quello della Red Bull sulla Ferrari nella classifica costruttori.