Zaniolo, offerta super di una big italiana: Juventus spiazzata

182

Zaniolo, offerta super di una big italiana: Juventus spiazzata. Aumentano le chance che il giovane attaccante della Roma lascia la Capitale in questa sessione di mercato

Il mercato sta entrando nel vivo. La conclusione delle stagione agonistica, almeno per ciò che riguarda l’attività dei club, proietta l’interesse di appassionati e tifosi verso la prossima stagione che avrà inizio poco prima di Ferragosto. Di qui la necessità, da parte dei club di Serie A, di concludere quanto prima un buon numero di operazioni di mercato.

Le grandi in parrticolare si stanno muovendo alla ricerca degli innesti giusti per rinforzare a dovere le rispettive rose. Tra queste la Roma la cui campagna acquisti potrebbe in realtà partire con una cessione eccellente, quella di Nicolò Zaniolo.

Zaniolo
Nicolò Zaniolo (LaPresse)

Il giovane attaccante ligure, autore del gol che ha deciso la finale di Conference League contro il Feyenoord, potrebbe partire per permettere al club capitolino di ampliare il proprio budget da reinvestire nele operazioni in entrata. E a sorpresa, la società maggiormente interessata all’ex talento cresciuto nelle giovanili dell’Inter non è la Juventus, come sembrava fino a qualche settimana fa.

I bianconeri infatti, dopo un lungo ma non troppo convinto corteggiamento, hanno mollato la presa preferendo puntare su elementi di maggiore esperienza e affidabilità. Approfittando del passo indietro della Vecchia Signora, su Zaniolo si è inserito con prepotenza il Milan neo campione d’Italia.

Zaniolo, il Milan si fa sotto: offerti 25 milioni e Saelemaekers

Maldini
Paolo Maldini (LaPresse)

Il direttore generale rossonero, Paolo Maldini, considera Zaniolo un potenziale campione ancora del tutto inespresso ma pronto ad esplodere da un momento all’altro. E per bruciare le potenziali concorrenti nella corsa al giocatore, ha presentato una prima offerta alla Roma: 25 milioni di euro più il cartellino dell’attaccante belga Saelemaekers.

Il club giallorosso ha risposto con un netto rifiuto. Il dg Tiago Pinto ha infatti chiarito che la Roma non ascolterà proposte inferiori ai 50/55 milioni e che non accetterà l’inserimento di contropartite tecniche nella trattativa. Ma il dato più importante è che i contatti tra il Diavolo e i giallorossi sono ben avviati, tanto che Paolo Maldini avrebbe garantito alla dirigenza romanista di poter mettere sul piatto in tempi relativamente brevi la cifra richiesta.