Inter, Marotta fa felice Simone Inzaghi: il colpo è a un passo

254

Inter, Marotta fa felice Simone Inzaghi: il colpo è a un passo. I nerazzurri stanno per tornare protagonisti in questa seconda fase di mercato

Manca poco meno di un mese al termine di questa lunga ed estenuante sessione di mercato. Una campagna che ha visto l’Inter grande protagonista nei primi venti giorni grazie agli arrivi di Mkhitaryan, Asllani, Bellanova e soprattutto al ritorno in grande stile di Romelu Lukaku.

Marotta
Beppe Marotta (Ansa)

Ora però ha inizio per i club meneghino la fase più delicata, quella delle possibili cessioni eccellenti. E in tal senso sono due i principali indiziati a lasciare la Milano nerazzurra da qui a Ferragosto: il pilastro della difesa, il 27enne slovacco Milan Skriniar e il 26enne esterno olandese Denzel Dumfries.

Sul primo resta vivo l’interesse concreto del Paris Saint Germain, mentre il secondo piace parecchio al ‘nuovo’ Chelsea già rinforzatosi a dovere con gli acquisti di Koulibaly e Sterling. Per il primo l’Inter chiede non meno di 60 milioni di euro, mentre il secondo è valutatonon meno di 50 milioni.

Ad oggi non sembra plausibile la doppia cessione, ma uno dei due sembra destinato a lasciare l’Inter per ragioni di bilancio. E l’indiziato numero uno è senza dubbio l’ex esterno del PSV Eindhoven, per il quale la trattativa con il club londinese è destinata ad entrare presto nel vivo.

Inter, Simone Inzaghi ha scelto l’erede di Dumfries

Dumfries
Denzel Dumfries (Ansa)

In caso di fumata bianca l’Inter andrà subito all’assalto di un suo sostituto, un elemento che Simone Inzaghi ha individuato da tempo in virtù delle sue caratteristiche. Stiamo parlando di Destiny Udogie, il 19enne nazionale italiano under 21 di origini nigeriane autore di una grande stagione nell’Udinese.

Udogie, a differenza di Dumfries, è mancino ma Simone Inzaghi lo considera comunque perfetto per l’applicazione degli schemi offensivi. La dirigenza friulana però non fa sconti e chiede non meno di 25 milioni di euro per cedere il giovane gioiello italonigeriano.

Beppe Marotta però è convinto che con l’inserimento di qualche contropartita tecnica in grado di ridurre l’esborso cash l’affare possa andare in porto rapidamente. Si preannunciano giornate particolarmente calde in casa Inter: il mercato può regalare ancora sorprese e colpi di scena.