L’Inter ora deve vendere: pronte due cessioni eccellenti da 115 milioni!

368

L’Inter ora deve vendere: pronte due cessioni eccellenti da 115 milioni! Due big sono ad un passo dall’addio ai nerazzurri

Simone Inzaghi dovrà fare di necessità virtù, ritrovandosi forse con alcuni ruoli non rinforzati come sperava. Le esigenze di bilancio evidenziate da Steven Zhang sono piuttosto chiare.

Inter Marotta
Marotta lavora a due cessioni eccellenti per l’Inter (Ansafoto)

L’Inter in questo calciomercato era di fronte ad un bivio. Da una parte poteva cercare di fare meno operazioni possibili vendendo un solo pezzo pregiato (Lautaro Martinez) per ripianare il bilancio. Dall’altra poteva rimescolare maggiormente le carte con diversi movimenti in entrata e in uscita. Questa seconda via è stata quella scelta da Beppe Marotta, che prima si è concentrato sugli arrivi di Onana, Asllani, Bellanova, Mkhitaryan e ora sta cercando di piazzare gli esuberi. Ranocchia, Vidal sono già andati via, Pinamonti e Sanchez sono in procinto di farlo. Più difficile trovare una sistemazione a Dzeko, mentre Vecino dovrebbe sposare la Lazio. Tutto questo però non basterà per alleggerire sufficientemente i conti. Il presidente Zhang è stato chiaro: servono almeno una 60ina di milioni di plusvalenza. L’immobilismo attuale, che ha portato alla perdita di obiettivi concreti come Dybala e Bremer è legato proprio a questo.

L’Inter ora deve vendere: Skriniar e Dumfries via per 115 milioni

Inter Skriniar
Skriniar vicino all’addio all’Inter (Ansafoto)

Per sbloccare la soluzione, e cercare di allungare ulteriormente la rosa di Simone Inzaghi, ora Marotta è chiamato a due sacrifici importanti. Sia Skriniar che Dumfries possono lasciare Appiano Gentile da un momento all’altro. Per il centrale slovacco c’è stato un incontro in queste ore con il Psg a Londra, dove era presente l’amministratore delegato Nasser Al-Khelaifi. La valutazione di 70 milioni è alta per i parigini ma si può chiudere con l’inserimento di diversi bonus. L’esterno destro olandese piace invece in Premier League. Il Chelsea è pronto a mettere sul piatto 45 milioni, accontentando le richieste interiste. Un tesoretto da 115 milioni che ripianerebbe il bilancio e consentirebbe ad Ausilio e Marotta di inserire un altro difensore e un centrocampista. Di certo non potranno essere dei profili molto costosi ma utili alla causa. Si parla di Milenkovic e Nandez, con trattativa già abbastanza avviate per entrambi. Simone Inzaghi resta alla finestra per capire chi avrà a disposizione per la prima di campionato.