MotoGP Aragon, Bastianini e Bagnaia mostruosi, Quartararo a terra – HIGHLIGHTS

97

Doppietta Ducati con Bastianini che conquista la sua quarta vittoria stagionale ad Aragon nella MotoGP

Una gara splendida con le moto e i piloti italiani a dominare e con Bagnaia che conquista punti pesantissimi su Quartararo, a terra nelle primissime curve insieme a Marquez e Nakagami.

motoGP Aragagon Sportitalia 170922 Bastianini
Enea Bastianini, ottimo terzo e in prima fila (Foto ANSA)

Meraviglioso il duello nel finale tra Bagnaia e Bastianini che nell’ultimo giro danno vita a un testa a testa pazzesco. Lo vince Bastianini con Bagnaia “solo” secondo davanti ad Aleix Espargaro.

MotoGP Aragon, capolavoro Bastianini

Con le moto italiane che stanno dominando la scena e che partivano tutte dalla prima fila con due Ducati e l’Aprilia di Aleix Espargaro, si rinnova il duello tra Bagnaia e Quartararo, in netto affanno rispetto al torinese reduce da quattro vittorie consecutive. Ma il grande avversario di Bagnaia in pista è Bastianini perché al primo giro Quartararo è già fuori.

Ordine d’arrivo e classifica generale

motoGP Aragagon Sportitalia 170922 Bagnaia
Francesco Bagnaia, secondo posto, ora a 10 punti da Quartararo (Foto ANSA)

Gran mischia nelle prime curve. Quartararo non parte benissimo e tentando un sorpasso non facile su Marc Marquez finisce a terra coinvolgendo oltre all’ex campione del mondo, finalmente al rientro dopo un altro intervento chirurgico, anche Nakagami. Quartararo e Nakagami finiscono al centro medico per accertamenti, nessuna grave conseguenza per lo spagnolo.

Per Bagnaia è il segnale di via libera. In tutti i modi il pilota ufficiale della Ducati cerca di scrollarsi di dosso Bastianini tenendo altissimo il ritmo della gara. Ma il rider della Gresini non molla, lo tallona.

I due si isolano e danno vita a un testa a testa entusiasmante nell’ultimo giro. Bagnaia ha meno gomma e meno trazione: e decide di non rischiare troppo, accettando un secondo posto che vale quasi quanto una vittoria. Quarto successo stagionale per Bastianini che interrompe l’impressionante striscia di successi di Bagnaia. Terzo il sempre continuo Aleix Espargaro con l’Aprilia davanti a Binder, Miller, Martin, Luca Marini, Zarco, Rins e Bezzecchi. Bagnaia, prima del trasferimento della MotoGP in Giappone – si corre già domenica prossima – è a soli dieci punti da Quartararo nel Mondiale.

CLICCA QUI PER VEDERE GLI HIGHLIGHTS DEL GRAN PREMIO DI MOTOGP DI ARAGON