Ultim’ora Kvaratskhelia, aggiornamento sulle condizioni: batosta Napoli

204

Ultim’ora Kvaratskhelia, aggiornamento sulle condizioni: batosta Napoli. Il 21enne attaccante georgiano è alle prese con la lombalgia

I tifosi del Napoli hanno dovuto fare i conti con un tipo di infortunio semi sconosciuto, la lombalgia. Altrimenti noto come mal di schiena. Nel caso in questione però si tratta di un dolore acuto e che può condizionare per un certo periodo di tempo il rendimento di un atleta.

Kvaratskhelia
Kvaratskhelia infortunato (LaPresse)

Dopo due mesi e mezzo condotti a ritmi sfrenati, in cui ha sfornato gol e assist con una frequenza inarrivabile per chiunque, Khvicha Kvaratskhelia ha alzato bandiera bianca. Il 21enne attaccante georgiano, protagonista assoluto della splendida cavalcata del Napoli sia in campionato che in Europa, si è fermato.

Uno stop quasi inevitabile dopo quasi tre mesi vissuti a mille all’ora. In realtà il problema che lo ha costretto a saltare la sfida contro l’Atalanta, match peraltro vinto lo stesso dalla squadra di Luciano Spalletti, è appunto un attacco della famigerata lombalgia.

Un banale mal di schiena non deve preoccupare più di tanto l’ambiente azzurro, ma obbliga il giocatore e lo staff medico ad agire con la massima cautela. E proprio per questa ragione, vista la rapida successione delle due ultime gare di campionato prima della pausa mondiale, Kvaratskhelia sarà tenuto a riposo per la sfida interna contro l’Empoli.

Ultim’ora Kvaratskhelia, gli aggiornamenti sulle condizioni

Kvara e Osimhen
Kvaratskhelia e Osimhen (LaPresse)

Troppo vicino il match contro i toscani di Zanetti per consentire un pieno e totale recupero di Kvaratskhelia. La schiena fa ancora male e dunque Luciano Spalletti, in pieno accordo con lo staff medico del Napoli, ha deciso di tenere fuori il geoergiano anche per il match di martedì pomeriggio.

Decisamente probabile invece che l’ex stella del Rubin Kazan possa tornare a disposizione per l’ultima gara prima della sosta mondiale, la sfida in programma domenica al Maradona contro l’arcigna Udinese di Sottil.

Il Napoli del resto ha dimostrato ampiamente, contro un avversario forte e in grandi condizioni come l’Atalanta, di poter fare a meno per qualche partita del suo giocatore più in forma.

Elmas, autore di una gara maiuscola e del gol della vittoria, ha soddisfatto in pieno Luciano Spalletti che non a caso ne ha elogiato a più riprese la prestazione nel post gara di Bergamo. E a questo punto è più che probabile una sua conferma in occasione della sfida contro l’Empoli.

Ultim’ora Kvaratskhelia, il Napoli si affida ad Elmas

Elmas dovrebbe completare un tridente offensivo che potrebbe rivedere dal primo minuto sia Simeone che Raspadori. Spalletti ha in mente infatti di affidarsi a un robusto turn over, per dare respiro a chi finora ha giocato di più.

Potrebbe usufruire di un turno di riposo lo stesso Victor Osimhen: il centravanti nigeriano sta attraversando uno straordinario periodo di forma ma non si può escludere che Spalletti decida di concedergli un po’ di respiro.

Per quanto riguarda il ruolo di esterno destro, il favorito numero uno è Matteo Politano che agirà al posto di Lozano, pronto a partire dalla panchina.