DAZN, come non pagare durante la sosta mondiale: tutti i dettagli

453

DAZN, come non pagare durante la sosta mondiale: tutti i dettagli. La procedura da seguire per gli abbonati alla piattaforma streaming

Il momento tanto atteso è arrivato. Il campionato italiano di Serie A, dopo tre mesi decisamente molto intensi, va in letargo per consentire la disputa dei campionati del mondo di calcio in programma in Qatar. Una tappa ampiamente prevista anche dagli operatori dell’informazione, compresa la piattaforma streaming DAZN.

DAZN
DAZN (LaPresse)

La piattaforma anglosassone, che detiene in esclusiva i diritti del massimo campionato, è pronta a mettere in pausa i propri palinsesti fino alla ripresa della nostra Serie A. Molti utenti infatti, la stragrande maggioranza di abbonati, si apprestano a sospendere temporaneamente il pagamento delle rispettive quote della piattaforma streaming.

Il campionato di calcio italiano resterà fermo fino alla ripresa prevista per il 4 gennaio, mentre i mondiali del Qatar verranno trasmessi in diretta e in esclusiva sui canali della RAI. Per questa ragione tifosi e appassionati di calcio ritengono inutile pagare un mese a vuoto, soprattutto in un periodo in cui i cittadini italiani cercano di risparmiare il più possibile.

Per tutte queste ragioni i vertici di DAZN hanno messo a punto una procedura che consente agli abbonati, non a tutti però, di mettere in pausa il proprio rapporto economico con la piattaforma.

DAZN, la procedura per non pagare: chi ne può usufruire e come

Telecamere spente
Telecamere spente (LaPresse)

Ecco dunque cosa fare per mettere in pausa l’abbonamento. Bisogna prima di tutto specificare che non tutti potranno usufruire di tale opzione, in quanto dipende dalla modalità di pagamento con cui si è sottoscritto l’abbonamento.

Potranno attivare la modalità ‘pausa’ solo coloro i quali hanno acquistato l’abbonamento online sul sito di DAZN oppure tutti quelli che sono riusciti ad attivare l’abbonamento stesso pagando con carta di credito, PayPal o Google Pay.

Sono esclusi da questa procedura gli utenti che hanno sottoscritto abbonamenti attraverso la stipula di contratti, tramite offerte, con partner commerciale di DAZN, come ad esempio TIM e coloro che hanno utilizzato come metodo di pagamento carte o codici prepagati DAZN.

DAZN, la messa in pausa dell’abbonamento spiegata nei dettagli

DAZN spento
DAZN spento (LaPresse)

Ecco le istruzioni da seguire per mettere in pausa l’abbonamento:

1) è necessario effettuare il login da sito web, PC o tablet

2) serve accedere alla sezione ‘il mio account’ attraverso l’icona in alto a destra dello schermo

3) cliccare sulla funzione ‘Abbonamento’ da cui è possibile cambiare il metodo di pagamento

4) selezionare la dicitura ‘voglio mettere in pausa’

5) step finale: si aprirà una pagina dove è possibile scegliere per quanto tempo sospendere l’abbonamento (da 1 a 4 mesi), oppure per chi volesse sarà possibile inserire una data precisa fino alla quale mettere in pausa i pagamenti.

Al termine del periodo di pausa i pagamenti verranno riattivati automaticamente. Dunque, insieme al campionato anche DAZN si mette a riposo. A partire dai primi di gennaio tutto riprenderà come se nulla fosse accaduto.

Anzi, in questi 40 giorni di sospensione i vertici della piattaforma inglese hanno assicurato che si apporteranno alcune migliorie tecniche per rendere il servizio ancora più brillante ed efficiente. Le polemiche di inizio stagione sembrano solo un lontano ricordo.