Milinkovic-Savic-Juventus, arriva la clamorosa decisione: tifosi esterrefatti

C’è Lotito tra la Juventus e Milinkovic-Savic: la richiesta spiazza Andrea Agnelli. Il centrocampista serbo è un obiettivo dei bianconeri

E’ un feeling antico, diciamo di almeno 3-4 anni, una sorta di legame invisibile che tiene uniti Sergej Milinkovic-Savic e la Juventus. Il club bianconero considera da tempo il centrocampista serbo il rinforzo ideale, il giocatore perfetto in grado di consentire a Bonucci e compagni di compiere un imperioso salto di qualità.

Milinkovic
Milinkovic Savic (LaPresse)

Il ‘Sergente‘, com’è affettuosamente soprannominato dai tifosi della Lazio di cui è un vero e proprio idolo, è arrivato nella Capitale, sponda biancoceleste, nell’estate del 2015. Il direttore sportivo Igli Tare lo strappò in extremis alla Fiorentina, che aveva trovato un accordo con il Genk, il club proprietario del cartellino di Milinkovic.

Da giovane talento ancora imberbe il centrocampista serbo, dopo un necessario periodo di ambientamento e di crescita, è diventato uno dei punti di forza della Lazio allenata da Simone Inzaghi con la quale ha conquistato una Coppa Italia e due Supercoppa italiana.

Una progressione inarrestabile, quella di Milinkovic-Savic che inevitabilmente ha attirato su di sè le attenzioni dei grandi, sia esteri che italiani. Ma è con la Juventus che si è instaurato un rapporto molto intenso, anche se per ora solo a distanza.

La Juventus vuole Milinkovic a giugno, ma non sarà facile

Agnelli
Andrea Agnelli (LaPresse)

La Vecchia Signora coltiva una vera e propria passione viscerale nei confronti della mezz’ala della nazionale serba e già tre anni fa cercò di imbastire seriamente una trattativa per portarlo a Torino. Ma di fronte alle richieste considerate eccessive del presidente della Lazio Claudio Lotito, l’affare non andò in portò.

Un altro tentativo, stavolta un po’ meno convinto, si consumò nell’estate del 2020 ma anche in quella circostanza la dirigenza della Juventus comprese che non c’erano i presupposti necessari a chiudere l’operazione. Ora siamo arrivati a un punto di svolta, in un senso o nell’altro.

Il presidente Andrea Agnelli è deciso a rompere gli indugi e a regalare a un Massimiliano Allegri di nuovo saldamente alla guida della squadra un colpo importante in vista della prossima stagione. La grande rimonta di Rabiot e compagni in quest’ultimo segmento di campionato prima della sosta sta alimentando le rinnovate ambizioni del club piemontese.

Milinkovic-Savic alla Juventus, c’è l’ostacolo Lotito

Claudio Lotito
Claudio Lotito (LaPresse)

L’operazione Milinkovic-Savic è scattata qualche settimana fa quando il direttore sportivo della Juventus, Federico Cherubini, ha incontrato l’agente del centrocampista, Mateja Kezman. Un faccia a faccia molto utile che avrebbe portato, secondo radio mercato, a un’intesa di massima tra le parti in merito all’ingaggio del giocatore.

Cifre e durata del contratto sono argomenti ampiamente trattati e su cui è stata trovata un’intesa di massima. A proposito di contratto, quello con la Lazio scadrà il 30 giugno del 2024 e finora non c’è traccia di un possibile rinnovo.

Ma nonostante questo, il presidente Claudio Lotito non ha alcuna intenzione di scendere a compromessi o di trattare al ribasso la cessione del suo gioiello. Il patron biancoceleste è stato chiarissimo: per comprare Milinkovic-Savic servono 100 milioni di euro, non un centesimo in meno.

Una cifra che appare proibitiva per le casse della Juventus che nel frattempo ha fatto recapitare al presidente della Lazio una proposta di 50 milioni di euro più bonus. Siamo lontani anni luce da un possibile accordo, ma giugno è ancora lontano.