Schumacher, l’annuncio è da brividi: i tifosi non aspettavano altro

Schumacher, l’annuncio è da brividi: i tifosi non aspettavano altro. Si respira grande ottimismo in vista del prossimo anno

Il Circus della Formula 1 sa essere tanto affascinante quanto spietato e crudele. Capita ad esempio che giovani piloti, anche molto ambiziosi e dotati di un discreto talento, vengano estromessi per ragioni che restano spesso ignote. C’è poi il giovane figlio d’arte che nonostante porti un nome importante sia escluso perchè considerato privo di talento.

Schumacher da brividi
Michael Schumacher – Sportitalia.it

Poi c’è il caso di Mik Schumacher, figlio di uno dei più grandi campioni di sempre della storia dell’automobilismo, Michael senior, il fuoriclasse di Kerpen che ha dato lustro alla storia della Ferrari conquistando cinque titoli mondiali consecutivi. Come purtroppo tutti sanno, nove anni fa la vita dell’ex campione tedesco fu letteralmente stravolta a causa di un gravissimo incidente di cui rimase vittima mentre sciava e in seguito al quale riportò danni cerebrali irreversibili.

Nel frattempo in questi nove anni i due figli di Schumacher e della moglie Corinna, Gina Maria e Mick, sono diventati adulti e ciascuno ha intrapreso il proprio percorso professionale. Il giovane Mick in particolare ha seguito le orme paterne, sognando di ripercorrerne, almeno parzialmente, la straordinaria carriera sulle quattro ruote.

Schumacher, il giovane Mik sulle orme di papà Michael: “Vincerò il titolo”

I primi passi del giovane Schumacher lasciavano intravedere un futuro luminoso, quasi sulla stessa lunghezza d’onda di papà Michael: le vittorie in Formula 3 e Formula 2 sembravano andare in quella direzione. L’impatto con la categoria superiore, la Formula 1, non è stata invece all’altezza delle aspettative.

Ingaggiato nel 2021 dalla Haas, ambiziosa scuderia americana, Schumi jr è stato tagliato dai vertici delle stessa al termine di questa stagione. Il team statunitense lo ha a tutti gli effetti bocciato, preferendogli Nico Hülkenberg per il 2023. Un’autentica mazzata alle ambizioni del giovane Mick che ad oggi si ritrova senza squadra.

Ma il pilota nato ventitre anni fa in Svizzera non ha alcuna intenzione di arrendersi e anzi promette battaglia in vista del prossimi futuro: “In genere non sono un tipo presuntuoso o arrogante ma non mi interessa quello che la gente pensa di me perché so quello che faccio e nel momento in cui avrò il modo per dimostrarlo, tutti se ne accorgeranno. Quindi non ho bisogno di sbandierarlo ai quattro venti”.

Schumi jr carica
Mick Schumacher – Sportitalia.it

Il figlio del sette volte campione del mondo fa leva sul suo smisurato orgoglio lanciando quasi un appello a un ambiente che sembra quasi volerlo respingere: “Io penso di meritare la Formula 1, perché ho dimostrato di poter essere veloce, non solo quest’anno. Sono un campione di Formula 2 e Formula 3, credo che la gente lo dimentichi adesso”.

Parole che suonano come una rabbiosa rivendicazione di quanto fatto finora, quelle rilasciate da Mick Schumacher al sito specializzato The-Race. “Ho sempre dimostrato di essere all’altezza: in qualsiasi categoria abbia iniziato, sono sempre arrivato in cima abbastanza velocemente. E posso farlo anche in Formula 1: potrò vincere il campionato del mondo al momento giusto, con la macchina giusta“.

Resta da capire se questa sorta di accorato appello verrà raccolto. Ad oggi, ed è questa la triste realtà, Schumi jr non prenderà parte al Mondiale di Formula 1 del 2023.