Medaglia olimpica, ma ora dice basta: la gravidanza fa saltare tutti i programmi

278

Medaglia olimpica, ma ora dice basta: la gravidanza fa saltare tutti i programmi. Arriva la svolta a sorpresa nella sua carriera

Non tutti gli atleti al mondo, anche quelli molto competitivo, hanno la fortuna di poter disputare un’Olimpiade in casa. In Italia è successo nel 2006 a Torino con quelle Invernali e capiterà di nuovo tra poco più di tre anni con Milano-Cortina.

Medaglia olimpica dice basta
Medaglia olimpica, ma ora dice basta (Sportitalia.it)

I protagonisti sono cambiati praticamente tutti, con qualche rarissima eccezione. Come Arianna Fontana che allora aveva 16 anni ed enrtrava nella storia dello short tack mondiale vincendo il bronzo con la staffetta, prima medaglia di una lunga collezione.

Arianna è andata più volte sul podio anche nelle Olimpiadi Invernali di Pechino 2022 che all’Italia hanno regalato grandi soddisfazioni. E tornerà a Milano, per chiudere il suo cerchio olimpico, mentre un’altra grande azzurra degli sport invernali deve dire basta.

In realtà è una pausa temporanea e non uno stop definitivo. Ma adesso sappiamo perché Francesca Lollobrigida, stella dello speed skating azzurro e due volte sul podio a Pechino, in questo inizio di stagione ha saltato tutte le tappe di Coppa del Mondo.

Medaglia olimpica, ma ora dice basta: Francesca Lollobrigida ha una nuova missione

Qualcuno aveva pensato che la 31enne romana avesse deciso di fare come la stessa Fontana dopo le Olimpiadi coreane del 2018. Un anno sabbatico di pausa, buono per ricaricare le pile em tornare più forte anche di testa per avvicinarsi ai Giochi.

In realtà è vero solo in parte e la sorpresa è arrivata a due giorni dal Natale con un’immagine che Francesca ha postato sul suo profilo Instagram. Il suo albero di Natale ha un addobbo speciale: l’ecografia del figlio che sta aspettando, un maschio se dobbiamo dare retta al cuoricino azzurro che accompagna la foto.

A tutto il resto ha pensato lei: è arrivata al quinto mese (18 settimane per essere precisi) e quindi ora può dare la bella notizia a tutti anche se l’ambiente della Nazionale già lo sapeva. Quindi il parto è previsto verso la fine di aprile, in tempo per farle riprendere poi la preparazione in vista della prossima stagione agonistica.

In un anno e mezzo per lei è cambiato davvero tutto. Nell’estate 2021 ha sposato Matteo Angeletti, suo storico compagno e anche lui pattinatore, che le fa da preparatore atletico oltre a lavorare con un club calcistico laziale. Poi la doppia medaglia a Pechino, un argento nei 3000 metri e un bronzo nella Mass Start. E infine adesso la nuova esperienza che la farà diventare mamma.

Medaglia olimpica, ma ora dice basta: dai Colli Romani alla pista di pattinaggio su ghiaccio

Francesca Lollobrigida, pronipote della mitica ‘Lollo’ anche se non si sono mai frequentate, è un fenomeno anomalo nel pattinaggio di velocità su ghiaccio. Perché arriva dai roller, come alcuni degli atleti azzurri entrati in Nazionale ultimamente. Ma soprattutto arriva dai castelli Romani, non proprio montagna pura.

La famiglia è di Subiaco, lo stesso paese di Ciccio Graziani, ma lei è nata a Frascati perché quel giorno l’ostetrica che seguiva la gravidanza di sua madre lavorava lì. Francesca è diventata fortissima con i roller, poi ha deciso di passare sul ghiaccio e finalmente a Pechino ha coronato il suo sogno ed è stata ripagata dei sacrifici.

Francesca Lollobrigida alle Olimpiadi
Francesca Lollobrigida alle Olimpiadi di Pechino 2022 (Sportitalia.it)

Insieme al padre, infatti, per anni, ha dovuto sciropparsi viaggia tra il Lazio e il Trentino, con la pista a Baselga di Pinè perché non c’erano altri impianti così grandi per allenarsi. Lo fa da quando aveva 16 anni e qualche mese fa a Vanity Fair aveva confessato come era cambiata la sua vita con il matrimonio: “Mi ha dato una svegliata nell’avere più responsabilità. Stiamo insieme da quasi 11 anni, però eravamo ancora un amore giovane. Il matrimonio ci ha dato maturità, mi ha dato tranquillità che serve nella mia vita in movimento”.