Australian Open, un big si ritira all’improvviso: decisione shock per i tifosi

325

Australian Open, un big si ritira all’improvviso: decisione shock per i tifosi. Arriva la notizia peggiore e in tabellone cambia tutto

Mancano pochi giorni e poi la stagione del tennis entrerà veramente nel vivo con il primo Slam stagionale. Gli Australian Open per tradizione inaugurano il calendario dei grandi appuntamenti, ma hanno già perso uno dei loro protagonisti annunciati.

Australian Open ritiro
Australian Open, un big si ritira all’improvviso (Sportitalia.it)

Con un messaggio improvviso e inatteso Carlos Alcaraz, che a Melbourne sarebbe stato la prima testa di serie nel tabellone, ha fatto conoscere a tutti la sua rinuncia. Lo spagnolo, 20 anni ancora da compiere, era atteso alla sfida anche generazionale sia con i quasi coetanei come Sinner e Rune che con i big storici, Nadal e Djokovic.

Invece non ci sarà, come ha spiegato lui stesso via social: “Purtroppo non potrò giocare né al Care A2+ Kooyong né all’Australian Open. È un momento difficile, ma devo essere ottimista, recuperare e guardare avanti. Ci vediamo nel 2024, Australian Open”.

Ha spiegato che tutto è successo durante la preparazione della stagione. Ha compiuto un gesto fortuito in allenamento e il muscolo semimembranoso della gamba destra ne ha risentito. Ecco perché deve rinunciare al torneo nel quale un anno fa era stato battuto da Matteo Berrettini (arrivato poi in semifinale).

Australian Open, un big si ritira all’improvviso: problema muscolare, fuori anche Venus Williams

Nessuna indicazione ulteriore sul suo problema muscolare, ma è chiaro che la stagione comincia nel peggiore dei modi anche perché il rischio di una ricaduta esiste sempre. Carlos Alcaraz in effetti non giocava una partita ufficiale da inizio novembre. Aveva dovuto saltare sia le Nitto ATP Finals di Torino che la fase finale della Coppa Davis a Malaga. E oggi è difficile anche ipotizzare quando tornerà.

Con il suo ritiro quindi si rimescolano anche le carte nel tabellone maschile. Rafa Nadal partirà come numero 1 nella parte alta mentre Nole Djokovic salirà alla testa di serie 4 e quindi i due non si incroceranno sino alle semifinali. E vedremo anche come inciderà sugli italiani.

Carlos Alcaraz
Carlos Alcaraz (Sportitalia.it)

Il giovane spagnolo non ha mai vinto gli Australian Open, anche se in carriera avrà tutto il tempo che gli serve. Ce l’ha fatta in passato invece Venus Williams che di recente ha anche vinto di nuovo nel WTA 250 di Auckland battendo la connazionale Volynets, una qualificata. Ma pur avendo ricevuto una wild card, agli Australian Open non ci sarà nemmeno lei. Si è infortunata dopo il secondo turno del torneo ASB Classic di Auckland e quindi non è in grado di giocare.

Australian Open, un big si ritira: gli ultimi aggiornamenti su Jannik Sinner

Arrivano invece buone notizie per la salute di Jannik Sinner che aveva chiuso zoppicando il match nei quarti di finale ad Adelaide contro Sebastian Korda. Una scivolata nel finale del primo set gli ha causato un risentimento tra la coscia e l’anca. Così si è anche ritirato dal doppio, dove giocava in coppia con Lorenzo Sonego.

Ma come spiega Sky Sport, la risonanza magnetica alla quale è stato sottoposto dopo la partita ha dato esito negativo e quindi sono esclusi problemi muscolari gravi. La conferma è arrivata dallo stesso campione altoatesino: “Ho visto il dottore, abbiamo fatto tutti i test e le scansioni e non è nulla di grave, il che è una buona notizia. Per ora ho bisogno di rilassarmi e riposare. Spero di tornare in campo tra qualche giorno”.

Jannik Sinner mazzata
Jannik Sinner, ultimo aggiornamento (Sportitalia.it)

Salterà sicuramente il Kooyong Classic, solo un’esibizione in programma a Melbourne dal 10 al 12 gennaio e penserà ad allenarsi per veder come reagisce il suo fisico.