Ultim’ora Matteo Berrettini: c’è l’annuncio ufficiale, tutto dimenticato

234

Ultim’ora Matteo Berrettini: c’è l’annuncio ufficiale, tutto dimenticato. Il romano dopo gli Australian Open ha resettato mil computer

Solo fino ad un paio di giorni fa era a Melbourne, ma nelle ultime ore è ricomparso in Italia e l’hanno notato tutti. Matteo Berrettini era imn prima fila per la partita di Euroleague che l’Olimpia Milano ha perso al Forum contro il Villeurbanne dopo l’eliminazione prematura dagli Australian Open. E accanto a lui Melissa Satta, che non si perde una partita di basket.

Ultim'ora Matteo Berrettini
Ultim’ora Matteo Berrettini (Sportitalia.it)

In realtà il 26enne romano avrebbe voluto prolungare ancora a lungo il suo soggiorno in Australia, ma non tutto è andato come da programmi. La sconfitta al primo turno contro Andy Murray, che comunque anche contro Kokkinakis ha dimostrato di essere tornato sui livelli di quando era tra i primi quattro al mondo, ha cambiato tutto.

Lo capiamo anche dal messaggio che ha postato su Instagram: “Melbourne… Il viaggio è stato breve e non molto piacevole. Come sempre, ho imparato la lezione e tornerò più forte, sarò un giocatore migliore. Grazie per tutto il supporto e i bei messaggi. Non vedo l’ora di tornare in campo e tornare presto a giocare”.

Ultim’ora Matteo Berrettini: c’è l’annuncio ufficiale, eccom come cambia la sua stagione

Agli Australian Open ha lottato per cinque set, ha avuto sulla racchetta anche un match point affossato in rete, ha ricevuto anche risposte positive. Alla fine però ha anche riconosciuto che lo scozzese ha giocato comunque meglio ed è davvero avviato a tornare ad essere quel fenomeno che abbiamo ammirato in campo fino a quando il fisico lo ha sorretto.

Anche in una giornata amara, Matteo ha comunque cercato di salvare le buone sensazioni: “Penso che sia stato un gran match che purtroppo non è andato nella mia direzione. Personalmente non mi sono allenato molto nell’ultima fase, ero ancora alle prese con alcuni infortuni. Mi sono detto ‘Vediamo se sono pronto per cinque set’. Alla fine lo sono stato e quindi comunque sono felice per questo anche se è andata male”.

Berrettini è tornato
Berrettini è tornato in Italia per preparare il futuro (Sportitalia.it)

Male per il risultato ma non tanto per il gioco perché in fondo, a parte la parentesi della Coppa Davis a Malaga con la sua presenza forzata in doppio, non giocava da più di due Mesi. E la stagione è appena all’inizio, ci saranno molte altre occasioni per rifarsi.

Matteo Berrettini esce dai primi venti in classifica ATP, il 2023 comincia in salita

La notizia peggio non è stata tanto la sconfitta contro Murray quanto quello che ha significato. Lo scorso anno il romano era arrivato in semifinale e quindi è destinato a perdere più di 700 punti nella classifica ATP. Così, per la prima volta dal 2019, si ritroverà ad essere fuori dai primi 20 giocatori al mondo (questa settimana era al numero 14), perché dovrebbe scendere al numero 21 se le cose resteranno come adesso.

La buona notizie però è che in primavera potrà fare il pieno di punti perché nel 2022 poco prima del Roland Garros aveva deciso di farsi operare alla mano ed era rientrato soltanto a poche settimane da Wimbledon.

Matteo Berrettini
Matteo Berrettini è rinato,ma la classifica piange (Sportitalia.it)

Nel 2022 aveva giocato il Masters 1000 di Indian Wells uscendo agli ottavi e poi aveva rinunciato a Miami. Poi aveva saltato anche tutta la primavera su terra, da Montecarlo al Roland Garros passando per Madrid e Roma. Tornei che invece quest’anno lo vedranno di nuovo protagonista, con la possibilità di portare a casa punti importanti per la classifica e la corsa alle Nitto ATP Finals di Torino.