Sciopero dei benzinai, verdetto finale: automobilisti impazziti

109

Sciopero dei benzinai, verdetto finale: automobilisti impazziti. I colloqui tra il governo e le associazioni di categoria ha prodotto un risultato

Fiato sospeso fino all’ultimo, ma ormai non c’è più tempo per trattare. In mezzo alle notizie negative per gli italiani, con gli aumenti a raffica di tutte le bollette energetiche, il rischio è quello di dover affrontare anche lo sciopero dei benzinai.

Sciopero dei benzinai
Sciopero dei benzinai, verdetto finale (Sportitalia.it)

Anzi, ormai è una certezza perché le associazioni di categoria hanno deciso di confermarlo respingendo così anche le ultime proposte da parte del governo. Nessun passo indietro dei gestori e così saranno 48 ore di passione sulle strade italiane.

La chiusura è stata solo ridotta, passando da 60 a 48 ore. Comincerà alle 19 di martedì 24 gennaio (per la rete stradale) e dalle 22 per quella autostradale e terminerà alle stesse or di giovedì 26 gennaio. Sono però previste diverse articolazioni a seconda della rete.

Sciopero dei benzinai, verdetto finale: lo scontro con il governo è totale

Come spiegano le associazioni di categoria (Faib, Fegica e Figisc/Anisa) in una nota unitaria, “lo stop era ed è confermato e le dichiarazioni del ministro sono l’ennesima dimostrazione della confusione in cui si muove il governo in questa vicenda. Chiediamo l’intervento di Palazzo Chigi che dia un segnale sull’intera vertenza”.

Il ministro in questione è Adolfo Urso, titolare delle Imprese. Nelle ultime ore aveva chiesto ai gestori di revocare lo sciopero per non danneggiare gli automobilisti. Ma per le associazioni sindacali non è abbastanza: “Al ministro abbiamo avanzato proposte concrete, le valorizzi senza scaricare la responsabilità delle sue esclusive scelte sulla pelle dei benzinai”.

Benzinai in sciopero
Benzinai in sciopero, nessuna speranza (Sportitalia.it)

La chiusura quindi riguarderà anche i distributori self service. Resteranno aperte solo alcune stazioni di servizio, su base provinciale, in modo da poter garantire i servizi minimi. In effetti è previsto che nelle aree urbane ed extraurbane debba essere assicurato il servizio in impianti pari al 50% di quelli previsti nei giorni festivi

Benzinai in sciopero, ecco i distributori aperti su alcune delle principali autostrade italiane

Per le autostrade l’individuazione spetta alle Regioni e deve essere garantito un distributore attivo ogni 100 chilometri. Quindi abbiamo preso l’elenco di alcune regioni chiave, come la Lombardia e l’Emilia-Romagna.

Sull’Autostrada A1 da Milano a Napoli Area di servizio Arda Ovest, km 73; Area di servizio Cantagallo Ovest, km 199. Da Napoli a Milano Area di servizio Cantagallo Est, km 199; Area di servizio Arda Est, km 73.

Sull’Autostrada A13 da Bologna a Padova Area di servizio Castel Bentivoglio Est, km 11. Da Padova a Bologna Area di servizio Castel Bentivoglio Ovest, km 11. Sull’Autostrada A14 da Bologna a Taranto Area di servizio La Pioppa Ovest, km 2; Area di servizio Santerno Ovest, km 59; Area di servizio Montefeltro Ovest, km 133. Da Taranto a Bologna Area di servizio Bevano Est, km 89; Area di servizio Sillaro Est, km 37.

Sull’Autostrada A15 da Parma a La Spezia Area di servizio Medesano Ovest, km 15. Da La Spezia a Parma Area di servizio Tugo Est, km 54. E sull’Autostrada A22 a Modena a Brennero Area di servizio Campogalliano Est, km 309.

In Lombardia poi nel Turno A sull’Autostrada A1 da Milano a Napoli San Donato Ovest, km 1 e da Napoli a Milano San Donato Est, Km 1. Sull’Autostrada A4 da Torino a Trieste Brianza sud, Km 148; Monte Alto est, Km 245 e da Trieste a Torino Monte Alto ovest Km 245; Sebino nord Km 197; Lambro nord Km 134.

Sull’Autostrada A7 da Milano a Genova Cantalupa ovest Km 2, da Genova a Milano Dorno est Km 33. Sull’Autostrada A8-A9 da Milano a Varese Villoresi est Km 9 e da Varese a Milano Brughiera ovest Km 41. Sulll’Autostrada A21 Torino – Piacenza – Brescia Stradella sud Km 130 Lombardia; Ghedi est Km 230, Brescia – Piacenza – Torino Ghedi ovest Km 230; Stradella nord Km 130.

Sull’Autostrada A50 Milano Tangenziale est Rho ovest Km 1; San Giuliano ovest Km 28; Muggiano est Km 19. Sull’Autostrada A51 Milano Tangenziale Ovest Cascina Gobba est Km 9; Cascina Gobba ovest Km 9 e sull’Autostrada A52 Milano Tangenziale Nord Cinisello nord Km 8 Lombardia.

Nel Turno B sull’Autostrada A1 da Milano a Napoli S. Zenone Ovest Km 15 e da Napoli a Milano Somaglia Est Km 44. Sull’Autostrada A4 da Torino a Trieste Pero sud Km 122; Brembo sud Km 166; Valtrompia sud Km 214 e da Trieste a Torino San Giacomo ovest Km 227; Brembo nord Km 166; Novate nord Km 128.

Sull’Autostrada A7 da Milano a Genova Dorno ovest Km 33 e da Genova a Milano Cantalupa est Km 2. Sull’Autostrada A8-A9 a Milano a Varese Brughiera est Km 41, da Varese a Milano Villoresi ovest Km 9.

Sull’Autostrada A21 Brescia – Piacenza – Torino Cremona nord Km 194. Sull’Autostrada A22 Brennero a Modena Po ovest Km 267; Brennero Po est 267 e sull’Autostrada A50 Milano Tangenziale est Muggiano ovest Km 12; Rozzano est Km 24 e Milano Tangenziale Ovest Cologno Monzese est Km 15; Carugate ovest Km 19.

La benzina aumenta
Autostrade, alcuni benzinai aperti (Sportitalia.it)

Nel Turno C sull’Autostrada A1 da Milano a Napoli Somaglia Ovest Km 44 e da Napoli a Milano S. Zenone Est Km 15. Sull’Autostrada A4 da Torino a Trieste Lambro sud Km 134; Sebino sud Km 197; San Giacomo est Km 227; Valtrompia nord Km 214 e da Trieste a Torino Brianza nord Km 148; Pero nord Km 122. Poi Raccordo Gallarate a Gattico Verbano ovest Km 6 e Raccordo Gallarate a Gattico Verbano est Km 6.

Sull’Autostrada A8-A9 Lainate-Como-Chiasso Lario ovest Km 28 e Chiasso-Como-Lainate Lario est Km 28. Sull’Autostrada A21 Torino – Piacenza – Brescia Cremona sud Km 194 e sull’Autostrada A50 Milano Tangenziale est Assago ovest Km 19; San Giuliano est Km 28. Infine sull’Autostrada A51 Milano Tangenziale Ovest Carugate est Km 19; Milano Tangenziale Ovest Vimercate ovest Km 29.