ESCLUSIVA SI El Kaddouri-Ascoli, game over: le tappe della “telenovela”

La grande suggestione di El Kaddouri all’Ascoli, trasformatasi in una sorta di telenovela, è definitivamente tramontata quando il presidente Massimo Pulcinelli ha messo la parola fine alla questione: “Chi vuole venire qui, deve venirci correndo” – le sue parole a Tuttob.com – “. Se l’unico interesse è legato al contratto, la cosa non ci interessa”.

El Kaddouri rimane dunque libero, ed al momento secondo quanto raccolto dalla redazione di SPORTITALIA non ci sono state altre trattative per il suo ritorno in campo dopo l'esperienza in Grecia. Che l’accordo con l'Ascoli fosse in salita d'altronde, si è visto fin da subito quando i marchigiani hanno avanzato una prima offerta che si aggirava intorno ai 200mila euro. L’entourage del marocchino avrebbe provato a rialzare: 250mila e prima distanza. Dopo lunghe conversazioni l'accordo non è arrivato, giungendo così ad un primo stallo.

Successivamente il club bianconero si è rifatto sotto riaprendo il dialogo, questa volta con una offerta che pare fosse ben più bassa della precedente. Come dire, per riprendere le parole del presidente: se vuoi venire qui, non sia per soldi, una sorta di ultimatum per non rimanere senza squadra. A quel punto è arrivata un’ulteriore contro-proposta dal lato del centrocampista, a 165mila euro. Fra le parti però c'era già una evidente frattura, frattura che non si è sanata: El Kaddouri rimane dunque sul mercato degli svincolati.

Impostazioni privacy