Annuncio Ferrari, ora è ufficiale: ha firmato

La stagione della Ferrari ha deluso tutti i tifosi, ma l’annuncio arrivato nelle ultime ore li fa sognare: c’è la conferma della firma

Ultima tappa ad Abu Dhabi prima di mandare in archivio una stagione che ha riservato gioie soltanto per la Red Bull e Max Verstappen. La Formula 1 sta per salutare e la Ferrari sta per mandare in pensione la SF-23 che salvo in rare occasioni, come il successo a Singapore, ha profondamente tradito le attese.

Ferrari, l'annuncio fa già sognare i tifosi : tutti scatenati
Ferrari, l’annuncio fa già sognare i tifosi (Ansa Foto) – Sportitalia.it

Da mesi a Maranello, sia in fabbrica che nella galleria del vento, la Scuderia sta lavorando sul nuovo progetto. Il primo seguito direttamente da Fred Vasseur e la monoposto che il prossimo anno guideranno ancora Charles Leclerc e Carlos Sainz.

Perché tutto il domino che avrebbe potuto essere innescato da partenze importanti, come quella di Lewis Hamilton dalla Mercedes o di uno dei ferraristi, si è risolto in un bluff. I top team nel 2024 si presenteranno con gli stessi schieramenti e anche le altre squadre hanno deciso di cambiare poco o nulla.

Così, chi è rimasto fuori ha trovato una via alternativa scegliendo un campionato che per qualità e prestazioni delle sue protagoniste diventerà sempre più bello. Non è la Formula E, anche se le vetture elettriche attirano ancora. Ma piuttosto il WEC che anche grazie alla storia vittoria della Ferrari quest’anno nella 24 Ore di Le Mans ha fatto il botto.

Si annuncia ancora un testa a testa tra le Rosse e la Toyota che si è riconfermata campione del mondo, anche se altre cercano un posto al sole. Come la Alpine, quindi il settore sportivo Renault, che ha appena ingaggiato Mick Schumacher.

Il figlio d’arte, dopo la stagione da collaudatore alla Mercedes, tornerà finalmente in pista da protagonista insieme a Paul-Loup Chatin e Ferdinand Habsburg. Riconfermati invece Matthieu Vaxivière, Charles Milesi e Nicolas Lapierre.

Annuncio Ferrari, ora è ufficiale: è bastato l’annuncio per far sognare i tifosi

Un ingaggio, quello del figlio di Michael Schumacher, che conferma la volontà del WEC di diventare una categoria di riferimento per molti piloti di punta. Non a caso è appena tornato anche Nyck De Vries, quest’anno protagonista fino a metà stagione al volante dell’AlphaTauri in Formula 1 e di nuovo titolare sulla Toyota nel 2024.

Ma molti occhi sono puntati su Maranello, perché la stagione appena archiviata ha dimostrato di poter riportare le Rosse ai vertici anche in questa categoria. Quello della 499-P è stato un progetto vincente, andato anche oltre il successo a Le Mans, firmato da Giovinazzi, Pier Guidi e Calado. Una vittoria che mancava dal 1965 e ha dimostrato tutto il potenziale di Maranello.

Robert Kubica e Ferrari, avanti insieme nel WEC 2024 (Twitter@AFcorse)
Robert Kubica e Ferrari, avanti insieme (Twitter) – Sportitalia.it

Di recente Antonello Coletta, responsabile delle Attività Sportive GT in casa Ferrari, ha confermato che ci sarà spazio per una terza vettura del Cavallino accanto alle due già visto nell’ultima stagione. Intanto però è arrivato un annuncio che fa già sognare i tifosi. La Scuderia infatti ha ingaggiato nel WEC per la prossima stagione anche Robert Kubica.

Un annuncio che chiude un cerchio. Perché molti ricorderanno che nel 2011 il pilota polacco era già nel mirino Ferrari per la Formula 1 prima del terribile incidente rallystico che gli costò quasi la vita. Oggi invece arriva per stare al volante di una delle Rosse ufficiali gestite dal team AF Corse di Amato Ferrari nel WEC.

Robert quest’anno ha vinto il Mondiale nella categoria LMP2 del WEC, quindi è prontissimo per fare il grande salto: “Sono sicuro che faremo un grande lavoro insieme. In più, torno a far parte di una squadra italiana, altro aspetto non secondario”, ha spiegato. Il resto lo racconterà in pista.