Lo scambio con Vlahovic è realtà: si chiude a gennaio

La Juventus potrebbe fare una importante operazione di mercato nella sessione invernale: coinvolto Dusan Vlahovic 

Il futuro di Dusan Vlahovic a Torino è fortemente in dubbio. Per questioni di tipo economico, la sua presenza è difficilmente sostenibile per il bilancio bianconero.

Juventus, scambio Vlahovic-De Paul
Juventus, Vlahovic scambiato con un centrocampista (Ansa Foto) – Sportitalia.it

Infatti, l’ex Fiorentina percepisce uno stipendio da 7 milioni di euro netti annui, al lordo diventano 12,9. Da aggiungere anche i bonus e bisogna considerare pure i costi di ammortamento, quindi pesa per oltre 30 milioni a stagione sui conti della Juventus. Una spesa enorme, soprattutto per una società che adesso non sta facendo le coppe europee e che sta accumulando passivi di bilancio importanti.

La dirigenza bianconera aveva pensato ad allungare il contratto di un anno per spalmare un po’ i costi a bilancio. Ma c’è anche l’idea di vendere l’attaccante, al quale non mancano delle squadre interessate.

Calciomercato Juventus, Vlahovic addio: scambio con un ex della Serie A?

Vlahovic, che non ha legato tantissimo con Massimiliano Allegri, è disposto a valutare le offerte. Per la Juventus si potrebbero creare anche le condizioni per qualche scambio. Uno potrebbe nascere con l’Atletico Madrid e coinvolgere un vecchio obiettivo del club bianconero: Rodrigo de Paul.

Juventus, scambio Vlahovic-De Paul
Juventus, Vlahovic scambiato con un centrocampista (Ansa Foto) – Sportitalia.it

Secondo quanto rivelato da elgoldigital.com, il centrocampista argentino non sta convincendo pienamente Diego Simeone. Una sua cessione è presa in considerazione da parte dei Colchoneros, che avevano investito 35 milioni per comprarlo dall’Udinese nel 2021. La Juventus è interessata a de Paul, così come l’Atletico Madrid è interessato a Vlahovic.

Chiaramente uno scambio dovrebbe prevedere necessariamente un conguaglio economico a favore della Vecchia Signora, dato i due giocatori hanno valori di mercato differenti. Da capire se si possa trovare un accordo già per il calciomercato di gennaio, visto che ai diretti interessati non dispiacerebbe affatto effettuare il trasferimento già a inizio 2024.

Vlahovic ha avuto delle oggettive difficoltà con Allegri, il cui calcio forse non è il migliore per sfruttare le sue caratteristiche. Contro l’Inter è tornato al gol (non segnava dal 16 settembre) e ha fatto una buona prestazione, però ora c’è l’esame della continuità e vedremo se lo supererà. Nelle due partite precedenti l’allenatore gli aveva anche preferito Moise Kean.

A Simeone farebbe comodo un terminale offensivo come il serbo, anche se in questa stagione ha riscoperto in Alvaro Morata un attaccante affidabile anche in termini realizzativi. Ma l’ex di Real e Juve ha 31 anni, quindi un bomber più giovane può servire e l’Atletico Madrid è disposto a sacrificare de Paul (anni 29) per arrivare a Dusan.