Djokovic, altra batosta: stavolta Sinner non c’entra nulla

Il 2023 di Novak Djokovic è stato a dir poco straordinari. Il serbo ha stracciato tutti i record, ma ha recentemente subito una forte delusione

Tre titoli del Grande Slam e il ritorno in vetta alla classifica Atp. Il numero uno al mondo Novak Djokovic ha concluso il 2023 in testa e sembra non aver alcuna intenzione di mollare. Grandi partite e l’ennesimo trionfo alle Atp Finals di Torino dove ha battuto prima Carlos Alcaraz in semifinale e poi Jannik Sinner in finale. Proprio quest’ultimo gli ha dato in questi giorni una cocente delusione.

che batosta per Djokovic, parla El Aynaoui
parole davvero dure per Novak Djokovic (Lapresse) Sportitalia

L’azzurro ha vinto contro Djokovic e ha cosi estromesso Nole e la sua Serbia dalla Coppa Davis, poi finita all’Italia. Djokovic è molto legato al suo paese e non avrebbe mai voluto dargli una delusione cosi importanti, soprattutto dopo aver sprecato tre match point nella sfida con Jannik. L’azzurro ha battuto Novak prima nel match di singolare e poi in doppio dove ha giocato in coppia con l’amico e partner Lorenzo Sonego.

Una grossa batosta per Djokovic, ma non l’ultima di questo 2023. Nelle ultime ore stanno facendo molto scalpore dichiarazioni di un ex tennista, uno sportivo che – ancora una volta – ha discusso riguardo i Big Three e la consueta lotta al GOAT. A parlarne è stato l’ex tennista Younes El Aynaoui.

Djokovic, dura sentenza di El Aynaoui

L’ex tennista marocchino – best Ranking numero 14 al mondo – ha parlato ai microfoni di Punto de Break ed ha rilasciato parole che fanno molto discutere, soprattutto i fan di Novak Djokovic. A riguardo El Aynaoui ha sentenziato: “Questione GOAT? Sulla carta Djokovic continua a vincere e aggiunge titoli su titoli. Poi bisognerebbe valutare anche il comportamento e la persona e in questo senso Federer e Nadal sono sopra. Poi è un opinione personale”. Dichiarazioni importanti e quest’ultima una frase discutibile che ha fatto infuriare i fan del campione serbo.

Sinner ha dato l'ultimo ko a Djokovic
ancora una batosta per Djokovic, un’altra dopo Sinner (Lapresse) Sportitalia

Non è certamente la prima volta che il comportamento dell’attuale numero uno al mondo venga messo in discussione e le parole hanno fatto discutere. El Aynaoui ha parlato anche delle differenze tra il tennis attuale e quello dei suoi tempi e soprattutto del fatto che ora non ci sono più i campioni di un tempo. L’allenatore del tennista francese Hugo Gaston ha commentato:

“Veniamo da 20 anni dove i Big Three hanno dominato, vincendo praticamente tutti i titoli del Grande Slam. Quindi ora per il tennis è più difficile. Non ci sono i Courier o gli Ivanisevic e la Top Ten cambia più spesso, si gioca troppo e diciamo che non è più la stessa cosa”. L’ex tennista riflette amaro quindi sul tennis attuale.