Inter, è già opzionato: colpo vicinissimo, bastano 10 milioni

L’Inter sarebbe già pronta al passo definitivo verso il giocatore, poiché quest’ultimo pare abbia pronunciato il sì tanto atteso dai nerazzurri.
Giocare d’anticipo è spesso la vera misura da adottare in sede di calciomercato per considerarsi vincenti in seno a una trattativa. Muoversi prima degli altri aiuta a instaurare anzitempo i rapporti necessari ma anche a sviluppare riconoscenza da parte del giocatore interessato, al quale risulterebbe poi difficile dire di no.
Bento dell'Athletico Paranaense verso l'Inter
Marotta e Ausilio bruciano la concorrenza per il colpo in difesa (ANSA) – Sportitalia
Sopratutto se la destinazione conduce all‘Inter, in Serie A. La squadra di Simone Inzaghi è particolarmente ammirata in Italia ma in generale in Europa grazie a uno strepitoso inizio di stagione, che la fa svettare in campionato con tutti i presupposti per un 2024 indimenticabile. Ciò funziona anche come appeal e la dirigenza ne sta raccogliendo i frutti in giro.
Beppe Marotta e Piero Ausilio hanno costruito negli anni recenti una formazione alla quale attualmente pare non mancare nulla, ma sono i dettagli a fare la differenza ed ecco perché già a gennaio il club è pronto a un rinforzo da ipotecare per la difesa, precisamente per la porta.

Inter, il sì c’è già: l’affare si chiude a 10 milioni di euro

Secondo le indiscrezioni in circolazione, i nerazzurri avrebbero scelto in Brasile il portiere del futuro. Si tratta di Bento dell’Athletico Paranaense. Il 24enne sta facendo particolarmente bene, al punto di aver ottenuto anche la convocazione in Nazionale maggiore. A fermarlo è stata soltanto la sfortuna, poiché lo scorso agosto ha dovuto dare forfait ai verdeoro a causa di un sopraggiunto infortunio, che portò al suo posto Lucas Perri, collega del Botafogo. Ci sarà tempo per riscattarsi, sopratutto se dovesse concretizzarsi il salto in Europa. Bento non intende perdere la grande occasione e avrebbe già comunicato il suo assenso al trasferimento a Milano.

Bento primo obiettivo dell'Inter per la porta
Inter su Bento per il futuro fra i pali (ANSA) – Sportitalia

La proprietà brasiliana reclama 10 milioni di euro per lasciarlo partire. Una somma non troppo alta e ragionevole, considerata anche la prospettiva dell’estremo difensore. Per l’Inter potrebbe trattarsi del primo tassello del reparto difensivo per la prossima stagione e per rinverdire ancora di più la rosa. In virtù delle origini della sua famiglia, Bento non occuperebbe la casella da extra-comunitario, poiché in possesso del passaporto italiano. Un elemento che convince ancora di più l’Inter a sceglierlo come secondo portiere da affiancare a Yann Sommer, mentre la società sembra sempre meno convinta di confermare Emil Audero per un’altra stagione.