Inter schiacciasassi: la gara con la Lazio è l’ennesima conferma

Conosciuto l’avversario di Champions League, l’Inter di Simone Inzaghi può concentrarsi per il prossimo mese alle competizioni nazionali. Ieri in Serie A ha conquistato una vittoria fondamentale, all’Olimpico la squadra nerazzurra ha vinto ancora. Un successo significativo perché l’Inter non vinceva contro la Lazio all’Olimpico dal 2018, e soprattutto perché i meneghini danno il primo vero strappo al campionato andando a +4 sulla Juventus. Per l’Inter è “solo” la terza vittoria di fila, ma l’ultima non vittoria era stata proprio la gara coi bianconeri che aveva tenuto invariato il vantaggio nerazzurro.

INTER, NEI BIG MATCH SEI INARRESTABILE

Alla squadra di Inzaghi non è servita la super prestazione fatta di tecnica, ritmo e dominio, contro la Lazio è bastata una squadra con grande forza di volontà. L’Inter ha sofferto, senza concedere reali occasioni, nella prima mezz’ora. La squadra nerazzurra ha poi approfittato del primo vero errore della Lazio. L’evoluzione della gara ha ricalcato in qualche modo quella di Napoli-Inter: resistenza, gol alla prima occasione su errore e prodezza e poi è bastato ripartire con efficacia in contropiede.

I nerazzurri di misura o nettamente hanno vinto ormai tutti i big match, tranne quello con la Juventus. L’Inter ha in qualche modo riconosciuto la pericolosità dei bianconeri all’Allianz Stadium. Tuttavia, come già accaduto in questo weekend, l’Inter sta sfiancando la resistenza dei bianconeri. La superiorità della Beneamata, sotto ogni punto di vista, è palese ogni weekend che passa. E finché la Thu-La sarà così micidiale e infallibile, l’Inter dormirà sonni tranquilli.

ALLUNGO GIÀ DECISIVO?

Gli ulteriori due punti conquistati sulla Juventus potrebbero essere un allungo già decisivo. In questa maniera, i nerazzurri si danno la possibilità di rallentare almeno una volta oppure di fiaccare la resistenza delle inseguitrici. L’Inter ha con questi 4 punti si garantisce con ulteriori 4 punti nei prossimi due turni di far suo il virtuale titolo di “Campione d’Inverno”. Tuttavia, contro Lecce, Genoa e Verona la squadra milanese avrà la concreta possibilità di fare 9 punti. Mentre la Juventus, inseguitrice più immediata, avrà Frosinone alla prossima e la Salernitana come ultima gara del girone, ma soprattutto la Roma nel turno del 30 dicembre. Insomma, per Inzaghi e suoi esiste la possibilità di allungare ulteriormente.