Il Bayern vende e rilancia: il Milan dice addio al big

I rossoneri tremano e sanno che dovranno prepararsi all’assalto del Bayern Monaco per uno dei suoi giocatori più forti e rappresentativi. Il Milan è in allerta

Il Bayern Monaco starebbe studiando già adesso sul da farsi per rimpiazzare un suo top player ormai non più così lontano alla scadenza del contratto. E la cosa coinvolgerebbe pure il Milan, dal momento che il sodalizio lombardo annovera tra le proprie fila uno dei rappresentanti più forti al mondo in un ruolo ben preciso.

Il Bayern Monaco vende Alphonso Davies e pensa a Theo Hernandez
Pioli rischia di perdere un big rossonero (LaPresse) – Sportitalia.it

La strategia del Bayern Monaco appare alquanto chiara, con la stampa tedesca che fa nomi e riferimenti ben precisi. Il legame che vincola il forte terzino sinistro canadese Alphonso Davies al club bavarese scadrà il 30 giugno del 2025.

In virtù di ciò la sessione estiva del calciomercato 2024 sarà l’ultima utile per potere cedere il cursore mancino riuscendo a guadagnare una cifra importante. Ad Alphonso Davies, perno della sua nazionale, sarebbe fortemente interessato il Real Madrid che vorrebbe potenziare quella zona del campo.

Bayern Monaco, il sostituto di Alphonso Davies è Theo Hernandez

I Galacticos punterebbero a concretizzare una operazione come quella che portò nella capitale spagnola a suo tempo David Alaba sempre dal Bayern Monaco. I tedeschi però non hanno intenzione di perdere Alphonso Davies a parametro zero come avvenne con l’austriaco nel luglio del 2021.

Il Bayern Monaco vende Alphonso Davies e pensa a Theo Hernandez
Theo Hernandez nel mirino del Bayern Monaco (Foto Ansa) Sportitalia.it

Quindi Davies verrà venduto ad almeno 40 milioni e poi quei soldi verrebbero reinvestiti subito da Bayern per dare l’assalto al Milan. L’obiettivo sarà portare Theo Hernandez in Bundesliga. Il 26enne francese è legato ai rossoneri da un vincolo contrattuale con durata fino al 30 giugno 2026. Il Milan potrebbe chiedere anche 50 milioni o più, per quello che sarebbe un addio certamente doloroso ma che garantirebbe dei proventi molto importanti.

Theo Hernandez è diventato nel corso del tempo uno dei calciatori più rappresentativi del Diavolo. Giunto in Serie A nel luglio del 2019, il motore propulsivo della fascia sinistra costò intorno ai 22,8 milioni.

Le sue prestazioni sciorinate da allora in avanti hanno fatto si che il suo valore aumentasse di più del doppio. Ed oggi Theo Hernandez per il Milan è diventato una pedina a dir poco insostituibile, imprescindibile negli schemi di Stefano Pioli.

Rinunciare al laterale originario di Marsiglia porterebbe l’undici titolare dei milanesi ad indebolirsi in maniera importante. Anche se una cessione di Theo Hernandez porterebbe nelle casse della società quanto basta per reperire sul mercato un sostituto all’altezza.