Alex Zanardi, le condizioni: il mondo dello sport è straziato

Gli appassionati italiani non hanno mai dimenticato Alex Zanardi: le condizioni del campione paralimpico sono sempre molto delicate

I tifosi sperano di ricevere presto buone notizie per Alex Zanardi: l’incidente in handbike del giugno 2020 ha aperto un capitolo abbastanza doloroso per tutti.

Alex Zanardi, le condizioni: il mondo dello sport è straziato
Prosegue la battaglia di Alex Zanardi (ansa foto) – sportitalia.it

Il mondo dello sport resta in grande apprensione: due sono i grandi campioni che stanno lottando per una battaglia molto impegnativa. Michael Schumacher da dieci anni cerca di riacquistare le sue facoltà  dopo l’incidente del 2013. L’affetto del mondo della Formula 1 è stato ribadito anche nei giorni scorsi.

Un altro campione sfortunato è stato Alex Zanardi, il pilota italiano che ha perso l’uso delle gambe in un terribile incidente nel 2001 in una gara di Indicar. La sfortuna si è abbattuta su di lui a distanza di quasi vent’anni nel 2020: lo scontro tra un tir e la sua handbike sulle colline senesi è stato devastante.

Alex Zanardi, continua la sua battaglia

L’incidente in handbike è stato terribile, la vita di Alex Zanardi è stata stravolta nuovamente. Le avversità si sono nuovamente abbattute ma la voglia di non arrendersi dell’ex pilota resta un punto di riferimento. Il suo percorso riabilitativo prosegue, costante e continuo. È nella sua casa ma avrà comunque bisogno di periodi per essere curato nelle migliori cliniche.

Alex Zanardi, le condizioni: il mondo dello sport è straziato
Zanardi sta lottando ancora (ansa foto) – sportitalia.it

Un trattamento effettuato sull’ex pilota di Formula 1 riguarda l’utilizzo della camera iperbarica, svolto in un centro specializzato a Ravenna. I dottori che hanno seguito Zanardi hanno confermato i suoi progressi utilizzando gli strumenti che aumentano il consumo di ossigeno del sistema nervoso centrale. In particolare, il dott. Pasquale Longobardi, al ‘Corriere di Romagna’, aveva dichiarato tempo fa: “Zanardi è una persona con una grande carica, ce l’ha trasmessa. È venuto qui con una grande voglia di lavorare. Ha svolto una procedura medica più efficace della fisioterapia ma anche molto faticosa e, dopo un mese, giustamente voleva anche tornarsene a cena”.

Il percorso successivo all’incidente, comunque, non è semplice da affrontare: Zanardi nel corso del tempo ha dovuto subire anche degli interventi di neurochirurgia con la moglie Daniela e il figlio rimasti sempre accanto. Proprio la sua consorte, in una delle rare interviste concesse, ha spiegato come Zanardi non si sia mai arreso, proseguendo il suo percorso riabilitativo che coinvolge logopedisti, neurologi e fisioterapisti. La terapia continua e i tifosi sperano di avere delle notizie positive sul loro idolo: Alex Zanardi resta ancora un grande punto di riferimento in campo sportivo e non, un vero lottatore.