È morto a 22 anni, lutto devastante nello sport

Un grave lutto ha colpito il mondo dello sport nelle ultime ore, in particolar modo quello del ciclismo: l’atleta si è spento a soli 22 anni 

Una terribile notizia sconvolge il mondo del ciclismo. Un terribile incidente stradale ha spento, per sempre, la vita di un giovane ragazzo di 22 anni. Purtroppo Patrick Mentil si è spento. Il nativo di Castelcucco (provincia di Treviso) era considerato come una delle giovani promesse di questo sport. Tanto è vero che nel 2021 aveva corso il Giro d’Italia del 2021 come professionista. Negli ultimi anni, invece, era diventato un volto noto sui social network.

Morto Patrick Mentil, 22enne ciclista
Grave lutto colpisce il mondo dello sport – Sportitalia.it (Ansa Foto)

Gli utenti, infatti, lo ricordano per essere stato l’influencer di sport estremi. In molti lo seguivano nella sua speciale rubrica denominata “Project no limits“. Nel corso della stessa raccontava i suoi viaggi, in cosa consistevano le sue attività nell’aria aperta e tutte le esperienze che aveva vissuto in questi sport estremi.

Grave lutto nel mondo del ciclismo, addio a Patrick Mentil: aveva 22 anni

L’8 gennaio avrebbe compito 23 anni. Un compleanno che non potrà mai più festeggiare insieme alla sua famiglia ed amici. Lascia il padre Valter, la mamma Moira ed il fratello maggiore Jacopo e tantissimi amici ancora sotto shock per quanto accaduto. Come annunciato in precedenza un terribile incidente stradale ha posto, per sempre, la parola “fine” alla sua vita. Il tutto è avvenuto pochi giorni fa, precisamente giovedì 4 gennaio sulla strada regionale Feltrina all’altezza di Onigo Pederobba.

Morto Patrick Mentil, 22enne ciclista
Patrick Mentil morto a 22 anni in un incidente stradale – Sportitalia.it (Foto Facebook)

Il ragazzo era alla guida di una Audi A3 bianca. La sua vettura si è andata a schiantare contro una Land Rover mentre stava effettuando una manovra di sorpasso. Purtroppo per il 22enne l’impatto è stato devastante ed è deceduto sul colpo. Le altre persone, che si trovavano nell’altra auto, sono rimaste ferite. Almeno due di loro sono ricoverati in gravissime condizioni e portati d’urgenza all’ospedale di Treviso dove stanno lottando tra la vita e la morte.

Subito è scattato l’allarme con l’arrivo dei sanitari e del personale medico del 118. Questi ultimi, però, non hanno potuto fare altro che constatare il decesso del giovane. Per la rimozione del corpo, all’interno dell’auto, è stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco. Gli stessi che hanno chiuso la strada per i rilievi di rito. A quanto pare il ragazzo stesse andando ad una velocità importante.