Barak, l’interesse del Napoli e l’occasione di riscatto

Un gennaio di novità per ripartire. O quantomeno provarci. Lo scudetto sul petto è ormai quasi del tutto scucito e rinforzare gli ultimi fili che lo tengono su diventa l’imperativo per De Laurentiis. Per farlo, è necessario spostare tutta l’attenzione sul mercato. In casa Napoli, infatti, avanza l’ipotesi Antonin Barak dalla Fiorentina.

Barak, voglia di riscatto e l’opportunità Napoli

29 anni compiuti da poco e una voglia di rivalsa che permette di vedere in Napoli l’opportunità per il rilancio. Tanto, troppo tempo fermo ai box per un malessere iniziato in estate in modo innocente e trasformato poi in una pesante polmonite bilaterale con versamento nei polmoni fino al pericardio e al conseguente ricovero in ospedale. Una ripresa lenta e progredita a intermittenza. Da inizio stagione solo tredici presenze con la Viola, arricchite anche da una rete segnata in Conference League. Sulla trequarti sinistra di Italiano lo spazio per il ceco diventa ristretto con Bonaventura da sempre avanti nelle rotazioni. Questo diventa il motivo principale per il quale il mercato di gennaio potrebbe rappresentare la svolta. 

L’opportunità di rilancio sullo sfondo di un’interessante maturato ai piedi del Vesuvio, così come all’ombra della Mole con il Torino che pare poter inserirsi sulla trattativa. La Fiorentina mette le carte in tavola e fissa il prezzo per il mediano: Barak potrà lasciare Firenze se all’indirizzo della Viola dovesse arrivare un’offerta che si aggirerebbe intorno ai 10 milioni di euro.