Coppa d’Africa, la 1^ giornata promuove Marocco, Senegal e Costa d’Avorio

Le gare del girone F nella giornata di ieri hanno chiuso il primo giro di fare della prima fase della Coppa d’Africa. Una prima giornata che, come spesso accade ad ogni livello della competizione continentale africana, ha regalato tante sorprese. Tra le favorite per la vittoria finale hanno rispettato le attese i padroni di casa della Costa d’Avorio, i campioni in carica del Senegal e i semifinalisti mondiali del Marocco.

Coppa d’Africa, tante delusioni nella prima giornata

La prima giornata della fase a gironi della Coppa d’Africa ha rivelato la debole condizione di alcune squadre. Nel girone A, dove la Costa d’Avorio padrona di casa ha chiuso sul 2-0 la partita inaugurale contro la Guinea-Bissau, la Nigeria ha dovuto arrendersi al pareggio contro la Guinea Equatoriale. A deludere, seppure parzialmente sono stati gli attaccanti, Lookman e Osimhen che comunque hanno segnato la rete del pari.

Nel girone B Capo Verde ha sorpreso il Ghana, seppure il livello delle Black Stars non è lo stesso di altri anni la prestazione è stata deludente. Così come quella dell’Egitto. I 7 volte Campioni d’Africa hanno rimediato solamente un pareggio contro il Mozambico, grazie al rigore di Salah, apparso fuori forma.
Nel girone C ha deluso anche il Camerun. I campioni dell’edizione 2017 non sono andati oltre l’1-1 contro la Guinea, nonostante la superiorità numerica per un tempo intero.Nel gruppo D, l’Algeria, campione nel 2019 non è andata oltre il pareggio contro l’organizzatissimo Angola. Mentre, nel girone E, è andata ancora peggio alla Tunisia che ha perso contro la Namibia 1-0.

Pronostici rispettati

Chi invece ha rispettato i pronostici della vigilia sono state Costa d’Avorio, Senegal e Marocco. Tre delle principali candidate alla vittoria finale hanno mostrato la loro forza. Il pronostico lo ha rispettato anche il Burkina Faso, che a fatica ha superato la Mauritania.
Le tre grandi favorite della vigilia comunque hanno vinto nettamente le proprie gare. Ma il Marocco, in particolare, è quello che ha impressionato di più anche rispetto alle attese. I Leoni dell’Atlante non hanno lasciato scampo alla Tanzania andando in gol tre volte. Capitan Saiss, Ounahi ed En Nesyri hanno chiuso la pratica.

Il Senegal non ha avuto nemmeno bisogno dei gol di Sadio Mané. Il capitano del Senegal ha servito solo il primo assist per Pape Gueye. Mentre a trascinare i Campioni in carica della Coppa d’Africa ci ha pensato il giovane centrocampista del Metz Lamine Camara, autore di una doppietta. La Costa d’Avorio con un gol per tempo si è sbarazzata della Guinea-Bissau. Gli ivoriani, oltre all’entusiasmo del pubblico di casa, possono contare su una formazione di esperienza e livello europeo, mondiale.

Il programma di oggi e domani

Da oggi, invece, in Costa d’Avorio andranno in scena le gare della seconda giornata della fase a gironi. La Nigeria si giocherà le proprie carte qualificazione contro i padroni di casa. Mentre Guinea è Equatoriale e Guinea-Bissau, rispettivamente 1 punto e 0 punto, proveranno ad entrare nel “gioco qualificazione”. In serata, invece, l’Egitto proverà a vincere contro il Ghana per non rischiare una clamorosa eliminazione. Domani, nel primo pomeriggio, toccherà invece a Capo Verde confermare quanto di buono fatto nella prima giornata. Vincere contro il Mozambico significherebbe assicurarsi la qualificazione al turno successivo.
In serata, nel girone C, alle 18 il Senegal e il Camerun andranno in campo per un grande match che potrebbe regalare ai Campioni in carica la qualificazione al turno successivo. Mentre per il Camerun sarà il momento della verità, della reazione. Alle 21, Guinea-Gambia.