Coppa d’Africa: dopo Algeria, Tunisia e Ghana, fuori anche i campioni in carica del Senegal

Contro ogni pronostico, gli ottavi di finale di ieri sera della Coppa d’Africa hanno visto salutare la competizione il Senegal. La formazione capitanata da Sadio Manè si è arreso alla lotteria dei rigori contro la Costa d’Avorio, che spinta dai suoi leader e dal suo pubblico è andata oltre l’ostacolo. Si tratta dell’ennesima eliminazione eccellente di una delle big, il Senegal, campione nell’edizione 2021 della competizione continentale. Prosegue invece l’avventura dei padroni di casa.

Coppa d’Africa, spazio per tutti: fuori i campioni

La serata di Abidjan ha dunque regalato la prima vera grande sorpresa degli ottavi di finale. Il Senegal, campione uscente della Coppa d’Africa, è già fuori. I Leoni della Teranga sono andati immediatamente in vantaggio con l’attaccante dell’Al Shabab Habib Diallo, servito da Manè. E lo stesso Manè, pochi minuti dopo, ha rischiato di mandare da subito a monte le speranze senegalesi con un intervento pericoloso costatogli un giallo, tendente all’arancione.

Nel finale la pressione costante della Costa d’Avorio, che è riuscita a limitare le ripartenze del Senegal, ha trovato sfogo con il rigore trasformato dall’ex Milan Franck Kessié. Un rigore che ha distrutto le speranze del Senegal a soli 4 minuti dal novantesimo minuto.
Dopo i tempi supplementari, a risultare decisivo l’unico errore dell’intera serie inizia da 5 rigori a testa. A sbagliare è stato il difensore del Nottingham Forest Moussa Niakhate.
Una sorpresa anche rispetto alla fase a gironi, in cui il Senegal era stata l’unica Nazionale a punteggio pieno. Mentre la Costa d’Avorio era arrivata come ultima migliore terza, dopo aver perso 0-4 l’ultima gara del gruppo A contro la Guinea Equatoriale (eliminata domenica dalla Guinea).
Ora la Costa d’Avorio attende la vincente di Mali-Burkina Faso.
Nell’altro ottavo di finale di ieri, invece, Capo Verde ha rispettato il pronostico battendo la Mauritania 1-0.

Gli ottavi di oggi

Tra pochi minuti comincerà poi il programma odierno. Alle 18, Mali e Burkina Faso si giocheranno un posto nei quarti di finale della Coppa d’Africa, in programma sabato. Alle 21, poi, l’ultima gara del turno tra Marocco e Sudafrica, la cui vincente nel turno dei quarti di finale sfiderà Capo Verde.