Valzer di panchine in Europa: comandano Liverpool e Barcellona

L’inverno del calcio europeo ha portato due grandi novità in vista dell’estate: Jurgen Klopp e Xavi lasceranno rispettivamente le panchine di Liverpool e Barcellona. Annunci con mesi di anticipo come uso e costume di tante altre realtà, tranne quella italiana. Dichiarazioni ufficiali alla stampa che aprono pubblicamente un possibile valzer di panchine che potrebbe lambire la Serie A, ma anche non sfiorarla minimamente.

Il Liverpool vuole Xabi e non Xavi, ma il Barça sogna Klopp

Come di consueto quando cominciano i primi rumors, tra gli allenatori accostati ai club ci sono sempre quelli che sono stati ex calciatori della stessa squadra. Inevitabile dunque che in cima alla lista del Liverpool è finito Xabi Alonso. L’ex giocatore dei Reds, ma anche di Bayern Monaco e Real Madrid, non è certamente alla guida del casting solo per via del suo legame col club, ma anche per via dei suoi risultati. Al momento Alonso sta guidando ad una magnifica annata il Bayer Leverkusen. Le aspirine sognano il titolo che non hanno mai vinto e non hanno ancora perso una partita in stagione. Insomma, Xabi Alonso si sta candidando con forza per tutte le big, tanto che prima del rinnovo di Ancelotti il suo nome era stato accostato al Real.

Ma il Liverpool come noto non è l’unica grande società in Europa alla ricerca di una nuova guida tecnica, c’è infatti anche il Barcellona. A poche ore di distanza da Klopp infatti il tecnico catalano dei blaugrana ha annunciato l’addio a fine stagione, con grande sorpresa di tutti. Certo il rendimento stagionale del Barça finora p stato deludente, ma la permanenza non era in discussione. Così la società guidata da Juan Laporta sta sondando vari nomi, ma una delle possibilità sarebbe proprio l’arrivo dell’ex Liverpool Jurgen Klopp. Un’opzione difficilmente raggiungibile perché l’ex tecnico del Borussia Dortmund avrebbe intenzione di fermarsi almeno per un anno. Ecco perché ci sono altri nomi vivissimi: Hansi Flick, reduce dalla deludente esperienza come CT della Germania, ma anche un ex Barcellona come Thiago Motta, seppure snobbato da Deco nei giorni scorsi.

Incroci con l’Italia?

Dando per assodato che né Klopp, né Xavi in questo momento potrebbero approdare in Italia. La ricerca di Barcellona e Liverpool difficilmente potrebbe intrecciarsi con la Serie A. Certo, la possibilità che Motta possa lasciare Bologna per altri lidi esiste ed è concreta. Magari Barcellona, ma al momento sembra l’unico vero nome candidato alla possibile sostituzione di Massimiliano Allegri alla Juventus. E non solo. Anche il Milan ha Motta sulla sua lista. In particolare Giorgio Furlani vorrebbe l’italo brasiliano, mentre Ibra e Moncada spingono per Antonio Conte.

Un eventuale approdo di Motta al Barcellona sottrarrebbe un’opzione alle due big italiane, mentre non sembra interessato a nessun profilo “italiano” il Liverpool.