Serie B, che lotta per il secondo posto. Tris di pretendenti

Serie B. Venezia, Como e Cremonese, a voi. Partendo dal presupposto di un Parma sempre più diretto verso la Serie A con grande autorità e autorevolezza, per il secondo posto è lotta furiosa e imperiale. Con situazioni un po’ diverse che andiamo ad analizzare nel dettaglio. In seconda piazza, al momento, c’è il Venezia, a quota 57. La truppa di Vanoli, con il successo rotondissimo di venerdì sera al Barbera di Palermo, sta legittimando un momento davvero consistente sul piano delle prestazioni e dei risultati. 17 vittorie, 6 pareggi e 7 sconfitte. 56 gol totalizzati, uno in meno rispetto al Palermo.

Un incentivo davvero brillante: il momento di forma è ottimo, probabilmente è la squadra più in forma dell’universo cadetto. La vittoria contro il Palermo è un segnale fortissimo. L’attacco continua a brillare sotto l’egida del finlandese Pohjanpalo, autore di 37 reti nelle ultime due stagioni. Ritmo super in questo 2024: 13 gol in 12 partite. Intensità, solidità e dominio: la chiave lagunare verso il secondo posto.

La lotta in Serie B è a dir poco infuocata perché il Como è lì, sempre pronto a sfruttare le scivolate delle rivali per rientrare in gioco. Fabregas e Roberts hanno riattivato la brillantezza conquistando il successo contro il Pisa. Rosa ampia, la chiave sta nei bomber come Cutrone. Il calendario non prevede scontri diretti per il Como, che potrà approfittare dunque dello scontro diretto tra Venezia e Cremonese. Insomma, eccezion fatta per una piccola parentesi di calendario complicato, c’è la possibilità di inanellare risultati consistenti.

Facendo riferimento alla scorsa stagione, ricordiamo molto bene l’ascesa del Venezia, che condusse una seconda parte di stagione davvero sopra le righe, senza riuscire a sfondare il muro nella parte conclusiva dei playoff. Quest’anno Vanoli, nonostante la cessione a gennaio di Johnsen, ha l’obiettivo chiaro in testa e l’ha più volte ribadito: non agguantare la promozione rappresenterebbe una forte delusione.

Venezia, Cremonese e Como. Dalla Pasquetta riparte il cammino folle verso il Paradiso. Ma ci sarà posto solamente per una di queste tre.

Impostazioni privacy