Roma, De Rossi: “Non sono contento del punto. E c’era un rigore per noi…”

Al termine di Lecce-Roma, penultima gara della 30^ giornata di Serie A, Daniele De Rossi ha parlato coi giornalisti. Il tecnico romano ha risposto alle domande dopo il pareggio dei giallorossi al Via del Mare contro la squadra di Luca Gotti. Un’occasione persa per i giallorossi della capitale che potevano accorciare sulla Juventus.

De Rossi non contento della Roma: “Dobbiamo saper interpretare anche queste gare

Daniele De Rossi ha commentato la partita della sua Roma. Il tecnico non è stato affatto contento dell’interpretazione della gara da parte dei suoi: “Abbiamo sofferto tanto la fisicità degli attaccanti. Il calcio è bello da giocare, mi piace giocare bene, ma dobbiamo diventare più ruvidi e affrontare le partire nel modo giusto contro avversari duri, in campi difficili, dove il campo è pesante. Dobbiamo saper switchare. Non dico punto guadagnato, ma è un campo duro”.

Non solo l’interpretazione della gara, ma anche errori tecnici e tattici: ”Abbiamo avuto un po’ di carenze in tutto, nei duelli e nell’uscita dalla difesa. Non siamo riusciti a costruire bene. Abbiamo gettato troppe palle centralmente invece  avevamo preparato le uscite dalle fasce”. L’ex capitano giallorosso ha poi sottolineato che la squadra avrebbe dovuto cercare di tenere la gara più in equilibrio: ”Noi dobbiamo avere una partita almeno equilibrata perché sappiamo di poter avere la zampata giusta, ma oggi l’hanno avuto anche loro questa possibilità”.

Avremmo sempre bisogno di Dybala

Sul contatto che ha coinvolto Blin, Falcone e Zalewski, De Rossi è stato molto chiaro e avrebbe voluto il rigore per la Roma. Non tanto per la gravità dell’intervento ma per il metro utilizzato dagli arbitri in questo campionato: ”Ho visto che c’era un rigore netto che non ci è stato dato. Peccato perché era importante, anche perché ho visto partite dove squadre non brillanti vincere su campi difficili. Per il calcio che piace a me, non è rigore. A me piace un calcio in cui questi non sono rigori, ma se quello di Firenze era rigore, che si fa? Ne ho visto tanti fischiati con impatti molto meno energici…”.

Poi sul derby della Capitale in programma sabato alle 18, De Rossi ha parlato così: “Abbiamo la partita da preparare con poco materiale sul quale basarci. La Lazio avrà giocato solo due gare prima del derby. Sarà una bella partita, loro hanno un ottimo allenatore che ha fatto bene altrove, ma è molto diverso da quello che avevano prima”. In vista della gara tra Roma e Lazio, nella quale mancherà N’Dicka, probabilmente ci sarà Paulo Dybala che è tornato in campo oggi nel finale: ”Sapevamo che Dybala lo avremmo messo solo in casa di necessità. Noi ne avremmo bisogno sempre, ma lo dovevamo centellinare. Sta recuperando, sta meglio, questa settimana gli mancava qualche allenamento per giocare oggi”.

Impostazioni privacy